Quantcast
Connettiti con noi

News

Bradisismo: esercitazioni di protezione civile il 25 e 26 giugno

Pubblicato

il

Bradisismo

Bradisismo: la seconda esercitazione nazionale per il rischio bradisismo per testare lo scenario 3 del piano speditivo per il bradisismo nell’area flegrea.

Nell’ambito del programma di esercitazioni previste per il rischio collegato al bradisismo ai Campi Flegrei, si terrà nei giorni 25 e 26 giugno 2024 la seconda esercitazione nazionale per il rischio bradisismo per testare lo scenario 3 del piano speditivo per il bradisismo nell’area flegrea.

Dato lo stato di mobilitazione in vigore, le attività nei diversi comuni sono state differenziate in considerazione delle diverse situazioni conseguenti allo sciame sismico del 20 e 21 Maggio.

Pubblicità

Per il Comune di Pozzuoli, il più colpito dallo sciame, la Protezione Civile nazionale e la Regione Campania hanno previsto di testare alcune azioni propedeutiche alla redazione del Piano discendente sul rischio sismico ai sensi del DL 140.

Lo scenario 3 prevede la mobilitazione nazionale del sistema di Protezione Civile e precede la dichiarazione dell’eventuale stato di emergenza.

Nell’ambito dell’esercitazione, si prevede, a partire dalla prima mattinata del 26 giugno, l’attivazione di 2 aree di attesa (Via Napoli e Largo del Ricordo) presidiate dai volontari della Protezione Civile, che indicheranno ai partecipanti all’esercitazione le corrette procedure per la gestione dell’emergenza.

Pubblicità

In base alla zona di residenza, i partecipanti riceveranno l’indicazione di quale delle 2 aree dovranno raggiungere.

Al link https://comune.pozzuoli.na.it/protezione-civile/esercitazione-exe-2024/ è disponibile il modulo per la richiesta di partecipazione alle attività esercitative, da inviare all’indirizzo iscrizioneexe2024@comune.pozzuoli.na.it entro il 23/06/2024.

“In considerazione del perdurare dello stato di mobilitazione straordinaria, ho richiesto che si tenesse un’unica esercitazione generale nel prossimo mese di ottobre. – dice il sindaco Gigi Manzoni – La mia priorità, in questo momento, è la risoluzione delle problematiche che stanno vivendo i cittadini a seguito dello sciame sismico del 20 maggio. Sono impegnato, con l’intera macchina comunale, per superare questo momento di difficoltà. Pertanto, il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile ha previsto, per il nostro Comune, che le attività siano limitate alla prima assistenza presso le aree di attesa e al successivo trasferimento di cittadini volontari presso l’hub del Palatrincone. Si tratta in ogni caso di un’esercitazione importante, per cui invito i cittadini a partecipare alle attività previste, seguendo le indicazioni pubblicate al link”. https://comune.pozzuoli.na.it/protezione-civile/esercitazione-exe-2024/

Pubblicità

Nota stampa – Comune di Pozzuoli

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Pubblicità