Quantcast
Connettiti con noi

Sports

Jannik Sinner fa la storia: primo italiano al numero uno del ranking ATP

Pubblicato

il

Sinner

Jannik Sinner numero uno al mondo, batte durante una partita Dimitrov, storico traguardo raggiunto

Da oggi, Jannik Sinner entra ufficialmente nella storia dello sport italiano, diventando il primo tennista azzurro a raggiungere il numero uno del ranking ATP. Questo storico traguardo è stato reso possibile dal ritiro di Novak Djokovic dal Roland Garros a causa di problemi fisici, proprio alla vigilia del suo quarto di finale contro Casper Ruud. Sebbene l’aggiornamento ufficiale della classifica avverrà lunedì, Sinner può già essere considerato il nuovo re del tennis mondiale.

Vittoria su Dimitrov: 6-2, 6-4, 7-6

La notizia del ritiro di Djokovic è arrivata mentre Sinner era in campo per la sfida dei quarti di finale del Roland Garros contro Grigor Dimitrov.

L’incontro è stato subito indirizzato a favore di Sinner, che ha conquistato il primo set con un agevole 6-2, dopo un doppio break consecutivo.

Il secondo set è stato più combattuto, ma Sinner ha sempre mantenuto il controllo del gioco, chiudendolo 6-4. Il terzo set, invece, si è risolto al tie-break, permettendo a Sinner di raggiungere la sua prima semifinale al Roland Garros.

Mentre dagli spalti si levavano i primi cori “numero uno” all’indirizzo di Sinner, il giovane tennista era ignaro di essere diventato il nuovo numero uno del tennis mondiale.

Le prime parole di Sinner

“È il sogno di tutti diventare numero uno al mondo,” ha dichiarato Sinner visibilmente emozionato una volta appresa la notizia. “Ma al contempo vedere Novak così è un dispiacere: gli auguro una pronta guarigione.” Ha poi aggiunto: “Grazie al mio team che ha reso tutto questo possibile. Sono felice di giocare qui, è un momento speciale per me, sono felicissimo di condividerlo con voi e con chi da casa in Italia mi sta seguendo.”

In conferenza stampa, Sinner ha sottolineato l’importanza di rimanere una persona normale nonostante il successo. “È molto importante rimanere il ragazzo che sono. E questa è una cosa che posso controllare. Un successo non potrà cambiare la mia persona,” ha spiegato l’altoatesino.

Alla fine, è solo un numero, finisce lì, ma dietro al tennis c’è una vita normale.” Ha aggiunto che gli piace fare cose normali con le persone a cui vuole bene, come andare sui go-kart. “Ora sono numero uno e spero di restarlo per un po’.

Ma se non riesco poi sarò numero due o numero tre, non mi metto la pressione di dover vincere sempre.”

L’ascesa di Jannik Sinner al numero uno del ranking ATP rappresenta un traguardo storico per il tennis italiano, che mai prima d’ora aveva visto un suo rappresentante raggiungere tale posizione.

Sinner, a soli 22 anni, ha dimostrato di avere il talento e la determinazione necessari per competere ai massimi livelli, e questo risultato è solo l’inizio di una carriera che promette di essere straordinaria.

Con il sostegno del suo team e dei tifosi, Sinner si prepara ora ad affrontare le sfide future con la stessa umiltà e dedizione che lo hanno portato al vertice del tennis mondiale.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending