Quantcast
Connettiti con noi

Sports

Spica, Stigliano e Pagano medagliati ai Campionati del Mondo u20

Pubblicato

il

Scherma
foto da nota stampa

I tre campioni Spica, Stigliano e Pagano medagliati ai Campionati del Mondo under20, negli ottavi di finale l’Italia batte la Gran Bretagna

Nell’ultima giornata dei Campionati Mondiali Giovani di Riyadh arrivano altre due medaglie per le fiamme gialle, dopo l’oro di pochi giorni fa di Matilde Molinari. Nella sciabola femminile a squadre il quartetto composto da Manuela Spica, insieme alle compagne Mariella Viale, Maria Clementina Polli e Alessandra Nicolai è d’argento, mentre si mette al collo il bronzo la squadra azzurrina maschile con Francesco Pagano e Marco Stigliano (con Edoardo Reale e Edoardo Cantini).

La gara femminile ha visto le azzurrine superare con scioltezza nel turno delle 32 le Filippine per 45-11. Negli ottavi di finale l’Italia ha battuto la Gran Bretagna per 45-32 entrando così tra le migliori otto squadre della gara iridata. Grande prestazione anche nei quarti di finale per le ragazze seguite a fondo pedana dal CT Nicola Zanotti e dal referente dell’Under 20 femminile Luigi Miracco con la vittoria sugli Stati Uniti con il punteggio di 45-42. In semifinale, contro l’Uzbekistan, le azzurrine sono state perfette nel rimanere con la testa nel match nonostante il passivo nelle prime frazioni e, grazie ad una rimonta nell’ultimo giro di assalti, sono riuscite a conquistarsi la finalissima imponendosi 45-43. La squadra italiana ha lottato fino all’ultimo anche nel match per l’oro ma ha dovuto arrendersi alla Francia con il punteggio di 45-36 chiudendo comunque con una splendida medaglia d’argento.

Grande gara anche per l’Italia della sciabola maschile. Il quartetto con Edoardo Cantini, Francesco Pagano, Edoardo Reale e Marco Stigliano ha iniziato la giornata con un netto 45-11 sull’Iraq nel tabellone da 32. Primo match insidioso per gli azzurrini già negli ottavi di finale contro la temibile Ucraina sconfitta 45-39. Nei quarti grande gestione degli assalti per la formazione guidata dal Commissario tecnico Nicola Zanotti e dal referente Under 20 maschile Sorin Radoi, che ha avuto la meglio sull’Uzbekistan con il punteggio di 45-40. Stop in semifinale per gli italiani che sono stati superati dalla Romania per 45-39 andandosi così a giocare il bronzo. Nella finale per il terzo posto una pronta reazione per il team Italia, con la netta vittoria sull’Egitto per 45-33 che ha consegnato agli azzurrini una medaglia preziosa e meritata.
Nota Stampa
Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending