Quantcast
Connettiti con noi

Sports

GP Australia: Doppietta Ferrari, out Verstappen

Pubblicato

il

Doppietta Ferrari al GP dell’Australia: un eroico Sainz e un solido Lerclerc in una gara inaspettata

Buongiorno Italia. Chissà se Maranello si è svegliata con le campane in festa. L’alba è rossa in Australia.

La Ferrari centra una doppietta incredibile con un eroico Sainz ed un solido Leclerc. Ci sono risvegli che emozionano.

Gare inaspettate che possono dare un senso ad una stagione e forse mettere un pò di pressione a chi fino ad oggi aveva lasciato solo briciole agli avversari.

Pronti, via e Verstappen mantiene la prima posizione. Sainz però lo tallona da vicino. Gli altri dietro scorrono via veloci senza problemi.

Al secondo giro Sainz, sfruttando il DRS, sferra un clamoroso attacco a Verstappen e si prende di forza la prima posizione.

Al giro 5 il colpo di scena della gara. Verstappen, dopo 43 gare consecutive al traguardo e 9 vittorie consecutive, si arrende per un problema ai freni.

Amareggiato l’olandese ma consapevole che sono cose che possono succedere ma soprattutto che il mondiale resta un affare personale poichè il gap che è ancora notevole.

Perfetta la strategia Ferrari che dopo la girandola del primo pit stop si ritrova con le due monoposto al primo ed al secondo posto.

Giro 17 altro colpo di scena, Hamilton, autore di un weekend anonimo, si ritira. La Ferrari aveva dato segnali di risveglio già nei primi due gran premi.

I test avevano dimostrato quelli che in molti pensavano, era la seconda forza in pista. La sorpresa è il ritiro del campione del mondo.

Eroe della giornata è senza dubbio Carlos Sainz. Il pilota spagnolo due settimana fa ha saltato il gran premio di Arabia Saudita per una appendicite.

Sabato è uscito dalla monoposto stremato. Oggi ha fatto un miracolo, andando a vincere la sua terza gara in carriera, grazie ad una Ferrari solida, competitiva e finalmente vincente. In questa stagione era chiaro.

La Ferrari doveva capitalizzare ogni occasione, l’occasione è vincere quando il cannibale, Verstappen, esce fuori di scena.

Oggi è successo proprio quello, il campione del mondo out e la Ferrari che fa doppietta.

Alle spalle della Ferrari una incredibile, si piazza la Mclaren con Norris terzo, davanti all’idolo di casa Piastri.

Perez chiude quinto a quasi un minuto dalla Ferrari a dimostrazione di una Red Bull che oggi aveva qualche problema. Chiudono la zona punti Alonso e Stroll con l’Aston Martin, Tsunoda ottava ed i due della Haas, Hulkenberg e Magnussen al nono ed al decimo posto.

I numeri parlano anche di un mondiale che si è incredibilmente riaperto con Leclerc a 4 punti, grazie anche al punto aggiuntivo per il giro veloce, il secondo consecutivo.

La realtà sappiamo essere diversa dai freddi numeri, Verstappen è ancora il pilota da battere ed ora ci sono due settimane per preparare il gran premio del Giappone, pista completamente diversa da questa di Melbourne dove lo scorso anno la Ferrari ha chiuso quarta con Leclerc alle spalle di Mclaren e dietro al vittorioso Verstappen, dominatore del gran premio ma vincere aiuta a vincere ed in Ferrari credono in questa monoposto.

Trending