Connettiti con noi

Cronaca

Dieci DASPO per Napoli-Union Berlino

Pubblicato

il

Il Questore di Napoli ha emesso dieci provvedimenti DASPO della durata di cinque anni ad altrettanti tifosi della Union Berlino

Il Questore di Napoli ha adottato dieci provvedimenti, istruiti dalla Divisione Polizia Anticrimine della Questura, di divieto di accesso alle manifestazioni sportive (DASPO), della durata di cinque anni, nei confronti di altrettanti tifosi tedeschi, tra i 21 e i 47 anni. I destinatari, nella serata di martedì, si sono resi responsabili di gravi disordini in alcune vie del centro storico della città di Napoli, in particolare nella zona di piazza Dante e via Monteoliveto, insieme a numerosissimi “ultras” tedeschi presenti in questo capoluogo per assistere all’incontro calcistico di Champions League Napoli- Union Berlino disputatosi, nella serata di ieri, presso lo stadio Diego Armando Maradona. I dieci sono stati tratti in arresto dagli agenti della DIGOS per il reato di devastazione.

In particolare, gli stessi, dopo essersi rifiutati di sottoporsi ai controlli di rito all’interno della stazione ferroviaria di piazza Garibaldi, dalle ore 20,40 circa, formando un gruppo compatto di circa 300 supporters, vestiti in maniera simile e travisati con bandana rossa allo scopo, verosimilmente, di eludere la loro identificazione, hanno commesso gravi atti di devastazione e condotte di resistenza. Hanno arrecato danni alle auto in sosta, all’arredo urbano cittadino ed aggredendo ripetutamente i reparti delle Forze di Polizia con sanpietrini, mazze, aste di metallo e di legno e con lancio di petardi e artifici pirotecnici, devastando, altresì, un esercizio commerciale ubicato in Piazza Dante.

Trending