Quantcast
Connettiti con noi

Entertainment

“Intrigo sull’Olimpo”, romanzo di esordio di Sebastian Ruggiero

Pubblicato

il

Intrigo sull'Olimpo

Nel suo romanzo “Intrigo sull’Olimpo”, Sebastian Ruggiero rivisita in chiave moderna tutto ciò che ha portato alla prigionia di Persefone nell’Ade

Casa editrice: Giovene Holden Edizioni, 2023
Genere: romanzo
Pagine: 288
Prezzo: 14,25 €

“Intrigo sull’Olimpo” (Giovane Holden Edizioni, 2023) è l’esordio dell’autore sardo Sebastian Ruggiero.

Pubblicità

Ruggiero, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Arbus, con quest’opera ci consegna una narrazione che – anche a distanza di anni dal momento in cui hanno origine i più antichi miti legati al mondo dell’Antica Grecia (e dell’Antica Roma poi) – si dimostra in grado di attualizzarsi e farsi strumento per indagare la nostra stessa contemporaneità.

 “Intrigo sull’Olimpo” non è una lettura solo per adulti, ma anche per adolescenti e più giovani, che facilmente potranno rivedersi dietro le gesta che guidano la bellissima Persefone verso la prigionia – a dover fare i conti con un amore malato, castrante e che le toglie la libertà, quello del più terribile di tutti gli dei, il re degli inferi esiliato da Zeus: Ade.

“Intrigo sull’Olimpo” – come si evince fin dal titolo – trova la propria ispirazione nella mitologia classica, a partire dal leggendario rapimento della bellissima Persefone, figlia della dea Demetra.

Pubblicità

Eppure, nonostante la materia trattata provenga dal nostro passato remoto, sin dalle prime pagine ciò che colpisce è la modernità propria della narrazione e della maniera in cui gli episodi vengono raccontati.

Anche le interazioni tra le divinità diventano attuali; gli scambi di battute si consumano attraverso un linguaggio moderno e molto vicino a noi, più moderno rispetto a come solitamente vengono raccontati nell’epica.

Sarà facile allora, trovare una Persefone più moderna, più simile agli adolescenti di oggi che alla figlia di una divinità.

Pubblicità

Una Hera, moglie di Zeus, arsa dalla gelosia e dal possesso verso il marito, che la rendono ancora più tangibile, reale, attuale; o una Afrodite che si complimenta con Hera a suon di «Cara» e altri epiteti che oggi sono di uso comune.

Tanti sono i personaggi che affollano la narrazione di “Intrigo sull’Olimpo”

Da Zeus a Demetra, da Ade a Pan e Afrodite: tutti gli dei che popolano le pagine di “Intrigo sull’Olimpo” sono, come leggenda vuole, caratterizzati da caratteristiche sovraumane, ma infine dominati dai medesimi sentimenti che gli esseri umani vivono.

Pubblicità

Sempre per ritornare sul naturale confronto tra presente e passato che scaturisce dall’opera, il personaggio di Demetra cattura in modo particolare l’attenzione del lettore, perché ha tutte le caratteristiche della madre 2.0: prova per la figlia un amore immenso – e per certi versi – soffocante.

Demetra combatte per sua figlia che, scomparsa e rapita dal dio degli Inferi, Ade, è disposta a tutto pur di poterla liberare. Proprio qui, infatti, arriva immediato un parallelismo tra la contemporaneità e il passato, in particolare se i pensa a quelle madri che, oggigiorno, non riescono a capacitarsi quando, ormai cresciuti, i figli abbandonano la dimora famigliare per creare nuove famiglie.

In questo e molti altri modi, Ruggiero riporta in vita una storia secolare ma che non ha mai smesso di essere d’ispirazione per tutti.

Pubblicità

E anche se il romanzo, di fatto, si presenta infarcito di mitologia greca, con riferimento costanti ai miti più noti – ma anche a quelli meno conosciuti – la lettura si dimostra godibile, dotata di scorrevolezza soprattutto per le scelte lessicali compiute da Ruggiero, fino a condurci, per mano, alla scoperta di un mondo complesso, eppure semplice e per tanti versi simile al nostro modo di vivere.

Un libro consigliato a tutti e tutte: persino per chi della mitologia greca non ha alcuna conoscenza, esso non potrà che rappresentare un’avvincente narrazione dove il male, il bene, il naturale e il sovrannaturale convivono tutti sulla stessa pagina e danno esito a eventi sì antichi, ma raccontati in un modo che sarà impossibile non rimanerne stregati (e non immedesimarsi con i personaggi che soffrono e amano in queste pagine ricche di bellezza).

Link di vendita

Pubblicità

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Pubblicità