Connect with us

News

Traffico illecito di rifiuti: otto persone finite in manette

Published

on

I provvedimenti in questione traggono origine da una complessa e puntuale attività investigativa

All’esito di una articolata indagine, convenzionalmente denominata dagli inquirenti “DIRTY IRON, relativa all’illecito smaltimento di rifiuti speciali, coordinata dai magistrati della Procura della Repubblica – DDA – di Napoli –,  in data odierna, i Carabinieri del Comando per la Tutela Ambientale, hanno dato esecuzione :

–       all’ ordinanza di applicazione di nr. 8 misure cautelari personali, disposta dal GIP presso il Tribunale di Napoli;

–       al decreto di  sequestro  preventivo, disposto dallo stesso GIP di un opificio industriale e di nr. 2 automezzi.

La Procura della Repubblica – DDA – di Napoli procede per i reati di attività organizzata per il traffico illecito di rifiuti, associazione per delinquere, falso, gestione illecita di rifiuti, ipotizzati, nella fase delle indagini a vario titolo, nei confronti dei titolari ed operai di una azienda di San Tammaro (CE).

I provvedimenti in questione traggono origine da una complessa e puntuale attività investigativa, delegata dalla Procura della Repubblica – DDA – di Napoli ai Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Caserta, che ha consentito, al termine di accurate indagini, di documentare la commissione di una serie di condotte aventi ad oggetto lo smaltimento illecito di ingenti quantitativi di rifiuti ferrosi, all’interno di un impianto di stoccaggio, gestito dalla società SIDER RECUPERI s.r.l. di San Tammaro (CE).

Nel dettaglio, i rifiuti, una volta “transitati” per l’impianto di stoccaggio, venivano “ripuliti” e “regolarizzati documentalmente”.

Sono stati acquisiti, nella fase delle investigazioni, presso l’impianto, fatture e formulari di identificazione del rifiuto, apparsi redatti “ad hoc”, in quanto riportanti false indicazioni sulla reale provenienza e trasporto dei rifiuti ferrosi ed i quantitativi effettivamente incamerati. I molteplici servizi di pedinamento realizzati dai militari del NOE davano contezza, infatti, di numerosi conferimenti di rottami ferrosi, non ufficiali, da parte di piccole imprese, e con automezzi peraltro sprovviste delle necessarie autorizzazioni al trasporto dei rifiuti.

Tale attività criminosa, continuativa,  ha visto il coinvolgimento dell’intero management della SIDER RECUPERI s.r.l., che, in tal senso, avrebbe costituito una ben organizzata associazione a delinquere, avente quale scopo lo smaltimento illecito dei rifiuti ferrosi – stimato in centinaia di tonnellate –  con conseguenti illeciti proventi pari, nel periodo monitorato, a ca. 175.000 Euro.

Lo stesso GIP, nel contesto delle motivazioni a supporto del provvedimento cautelare, con riferimento alla continuità della condotta, sottolinea come la SIDER “opera principalmente “come non può” e solo occasionalmente “come può”, in quanto le dinamiche delittuose erano tutt’altro che isolate.

Contestualmente all’applicazione delle misure cautelari personali,  il NOE di Caserta ha proceduto al sequestro dell’impianto della SIDER Recuperi s.r.l. e di nr. 2 autocarri con i quali venivano effettuati gli illeciti conferimenti, per un valore stimato di ca. 1.000.000,00 di euro.

Su disposizione dell’A.G. i cespiti sono stati affidati ad un amministratore giudiziario.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Covid-19, Villaricca, Punzo: I positivi raggiungono quota 155

Published

on

Sindaco Villaricca Rosaria Punzo
Foto Archivio

Punzo: Non possiamo andare avanti di questo passo. Tra tanta preoccupazione, una buona notizia: 5 guariti”

Arrivi il mio pensiero ai 5 guariti, 5 cittadini di Villaricca che sono riusciti a superare questo scoglio, sono riusciti a battere il Covid ed a tornare in buone condizioni di salute. Sono felice per loro e spero che al più presto possiamo dare la notizia del “tutti guariti”.

Un auspicio che, purtroppo, fa a pugni con la triste attualità. Al bollettino dei contagiati si aggiungono altri 41 positivi. I numeri in Italia, in Campania e anche a Villaricca hanno ormai superato ogni previsione negativa; la situazione è degenerata.

Ecco perché il governatore Enzo De Luca ha annunciato un nuovo “lockdown” indispensabile per fermare l’ascesa della pandemia. Una seconda ondata virale che si é presentata con prepotenza ed una carica capace di diffondersi rapidamente sfruttando ogni falla nelle nostre relazioni sociali.

Cari cittadini, abbiamo alle porte un’altra chiusura totale che non sappiamo quanto durerà; un’emergenza sanitaria che si è trasformata in emergenza economica e sociale. Il Governo e la Regione, a questo punto, hanno il dovere di mettere in campo misure serie di sostegno alle famiglie, alle imprese, ai professionisti, ai commercianti, insomma, non bisogna dimenticare nessuno perché non è possibile mettere ancora di più la nostra gente in ginocchio.

Come amministrazione comunale, nel nostro piccolo, metteremo in campo, come abbiamo sempre fatto, qualsiasi iniziativa che possa rientrare nei nostri poteri e nelle nostre possibilità. Non ci tireremo indietro di fronte a nessuna evenienza, almeno per tamponare il quotidiano. Cercheremo di rappresentare il primo front-office soprattutto per monitorare il disagio sociale, a tutela innanzitutto dei bambini. La nostra più grande preoccupazione.Cerchiamo di restare uniti, personalmente metterò, ancora una volta, tutta me stessa. Sarò al Comune ogni giorno per tentare di affrontare anche gli imprevisti, cercando di rappresentare un punto di riferimento per la nostra collettività. È una situazione davvero difficile, per tutti.

Complicata innanzitutto per le famiglie e per il personale sanitario. Adesso arriverà il momento più difficile ed ognuno sarà chiamato a svolgere la propria parte. Con spirito altruista e con la forza di uomini e donne che riusciranno, insieme, a superare anche questa pandemia. Riusciremo, insieme, a superare anche questa difficoltà. Forza Villaricca, il bene prevale sempre sul male. Anche con l’aiuto di Dio.”

Così il sindaco di Villaricca Rosaria Punzo in un post Facebook

Continue Reading

News

Santa Teresa degli Scalzi: 46enne arrestato per droga

Published

on

Foto Nota Stampa Questura di Napoli

Il 46enne è stato trovato in possesso di 8 panetti di hashish  del peso complessivo di circa 800 grammi

Ieri sera i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in via Santa Teresa degli Scalzi un uomo a bordo di un motoveicolo che si muoveva con atteggiamento circospetto e lo hanno bloccato trovandolo in possesso di 8 panetti di hashish  del peso complessivo di circa 800 grammi.

G.C., napoletano di 46 anni con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Continue Reading

News

Aggiornamento Covid, 7 nuovi positivi a Qualiano

Published

on

Test Covid-19
Foto Archivio

De Leonardis: Salgono a 44, quindi, le persone che sono attualmente positive a Qualiano

“Il Dipartimento dell’ASL Napoli 2 Nord oggi mi ha comunicato altri 7 nuovi casi di positività al tampone Covid-19.

Salgono a 44, quindi, le persone che sono attualmente positive a Qualiano.

Ricordo a tutti che da questa sera dalle 23 alle 5 non sarà possibile essere in strada, come da ordinanza del Presidente della Regione Vincenzo De Luca che ha imposto il coprifuoco in tutta la Campania.

Non dimentichiamo mai di:

  1. Indossare sempre la mascherina
  2. Mantenere le distanze
  3. Lavarsi spesso le mani
  4. MAI creare assembramenti”

Lo scrive in un post su Facebook il sindaco di Qualiano Raffaele De Leonardis

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy