Connect with us

News

Marano, gestivano il business della droga: arrestate 14 persone

Published

on

Arrestate 14 persone per associazione per delinquere. Una di queste favorì la latitanza di un soggetto di spicco del clan “Orlando”

Nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, i Carabinieri della Compagnia di Marano di Napoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, di cui 8 in carcere e 6  agli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, nei confronti di 14 soggetti ritenuti gravemente indiziati di associazione finalizzata al traffico illecito, spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Per uno dei destinatari della misura è stata riconosciuta l’aggravante del metodo mafioso per aver favorito nel 2019 la latitanza di un soggetto di spicco del clan “Orlando” egemone nel comune di Marano di Napoli e Quarto.

L’indagine ha permesso di ricostruire le 2 organizzazioni criminali deputate  allo spaccio di sostanze stupefacenti operanti  nei territori di Quarto Flegreo e Napoli (quartiere Fuorigrotta). Un “sistema” quello messo in atto dagli indagati, reso proficuo grazie all’utilizzo di utenze dedicate, abitazioni per il deposito e la custodia della droga, addetti alla preparazione delle dosi, pali, addetti alla vendita ed alla contabilità.

Il “business” della droga veniva realizzato seguendo prevalentemente 2 modus operandi: il primo fondato su una vendita statica dello stupefacente; il secondo, invece, basato su un canale dinamico. La vendita “statica” avveniva per mezzo di “piazze di spaccio” realizzate temporaneamente per la vendita dello stupefacente, in punti di maggior afflusso da parte dei giovani acquirenti (bar, pub, pizzerie, sale scommesse, piazze e, in alcuni casi, le abitazioni degli indagati) che consentiva ai vari pusher di aumentare il proprio volume di affari.

Lo spaccio avveniva grazie anche all’aiuto di alcuni fiancheggiatori, che avevano il compito di avvisare i pusher in caso di controlli da parte delle Forze di Polizia. La vendita dinamica, invece, avveniva mediante appuntamenti concordati a mezzo telefono tra spacciatore e acquirente, rendendo difficile e imprevedibile l’individuazione del luogo dell’incontro.

L’attività ha consentito di recuperare circa 2 kg di sostanza stupefacente del tipo hashish, marijuana e cocaina, una piantagione di marijuana, di arrestare 6 persone in flagranza di reato, nonché di individuare e trarre in arresto gli autori di un furto avvenuto all’interno di un istituto scolastico del comune di Quarto.

I destinatari della custodia cautelare in carcere sono stati tradotti nelle casa circondariale di Napoli Secondigliano.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Nola: denunciate dalla Polizia quattro persone per rissa

Published

on

Foto Polizia Repertorio
Foto Archivio

I poliziotti intervenuti hanno accertato che due ragazzi avevano litigato con altri, due già allontanatisi, utilizzando anche delle bottiglie di vetro

5 luglio 2020 – Stanotte gli agenti del Commissariato di Nola, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato una rissa in piazza Duomo e due uomini feriti che tentavano di allontanarsi.

I poliziotti sono immediatamente intervenuti accertando che i due, cittadini egiziani, avevano litigato con altri due giovani già allontanatisi, utilizzando anche delle bottiglie di vetro.

Gli agenti hanno rintracciato presso l’ospedale di Nola i due corrissanti anche loro feriti. S.R. e S.R., nolani di 19 e 24 anni con precedenti di polizia, e i due egiziani di 21 e 22 anni, regolari sul territorio nazionale, sono stati denunciati per rissa aggravata e lesioni.

Nota Stampa Questura di Napoli

Continue Reading

News

Napoli, beccati con merce contraffatta: denunciati tre giovani

Published

on

Foto Nota Stampa

Gli agenti hanno rinvenuto all’interno dell’abitacolo due bustoni contenti 132 costumi da uomo recanti marchi contraffatti di note “griffe”

Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, hanno controllato in via Carmignano tre uomini a bordo di un’autovettura.

Gli agenti hanno rinvenuto all’interno dell’abitacolo due bustoni contenti 132 costumi da uomo recanti marchi contraffatti di note “griffe”. L.F., F.S. e V.D.S. napoletani di 25, 20 e 23 anni, sono stati denunciati per ricettazione e detenzione di prodotti con segni falsi.

Infine uno dei tre, L.F. con precedenti di polizia, conducente della vettura, è stato sanzionato per non avere al seguito la patente di guida.

Nota Stampa Questura di Napoli

Continue Reading

News

Ischia e Procida: Carabinieri impegnati nei controlli dei flussi turistici

Published

on

Foto Carabinieri

I Carabinieri hanno denunciato per detenzione e coltivazione di droga un 44enne del luogo perché è stato trovato in possesso di 30 grammi di marijuana

Con l’arrivo dell’estate i Carabinieri della Compagnia di Ischia – nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli – hanno intensificato i controlli ed impiegato le forze per monitorare i flussi turistici.

I militari hanno identificato 287 persone e controllato 112 veicoli.

Tra gli obiettivi – oltre alla repressione e prevenzione dei reati – anche il contrasto del fenomeno delle affittanze abusive.

I Carabinieri della Stazione di Procida hanno denunciato un 28enne ed una 40enne del posto perché non avevano comunicato all’autorità di p.s. che avevano dato in locazione il proprio appartamento ad una famiglia che era venuta sull’isola per trascorrere le vacanze.

A Forio, i militari della locale Stazione hanno denunciato per detenzione e coltivazione di droga un 44enne del luogo perché è stato trovato in possesso di 30 grammi di marijuana. La perquisizione è stata estesa anche a casa sua e lì i militari hanno rinvenuto e sequestrato due piante di cannabis indica alte quasi 120 centimetri.

Controlli anche alla circolazione stradale: I carabinieri dell’aliquota radiomobile hanno elevato 15 contravvenzioni. Tra queste 3 sono state elevate per la violazione al codice della strada relativa il divieto di sbarco e circolazione per i veicoli intestati a residenti nella Regione Campania.

Durante le attività, i militari hanno anche controllato 28 affittuari di altrettante abitazioni constatando la regolare comunicazione all’Autorità di p.s..

I servizi di controllo del territorio continueranno nei prossimi giorni e per tutta la stagione balneare.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy