Quantcast
Connettiti con noi

Sports

Sport e inclusione a Castellabate: gare FIN e presentazione della waterbike per diversamente abili

Pubblicato

il

Castellabate

A Castellabate aperto un weekend di sport e inclusione, che consentirà alle persone diversamente abili di vivere lo sport e il mare a 360°.

Sarà ancora un weekend di sport e inclusione a Castellabate, con le gare FIN e la presentazione di una speciale waterbike, che consentirà anche alle persone diversamente abili di vivere il mare a 360°. L’evento, in programma sabato 6 e domenica 7 luglio, è organizzato dal Circolo Nautico Punta Tresino in collaborazione con l’ASD Peppe Lamberti Nuoto Club di Cetara. Più di 350 nuotatori saranno protagonisti nelle acque cristalline di Castellabate per una due giorni di grande sport.

Il programma inizia sabato mattina, 6 luglio, alle ore 10, con la Mezzofondo di 3000 metri, con partenza e arrivo nella frazione Lago. Nel pomeriggio, alle 18, la prima giornata di nuoto si concluderà con il Mezzofondo Sprint di 1852 metri. Domenica 7 luglio, alle ore 10, si terrà la “Traversata a nuoto del Golfo di Castellabate” di 5000 metri, con partenza dallo specchio marino antistante il porto di San Marco di Castellabate e arrivo alla frazione Lago.

Pubblicità

Un momento importante dedicato all’inclusione si terrà sabato pomeriggio, 6 luglio, alle ore 17.15, con la presentazione della waterbike modello “Cuntibrash”. Questa bici da mare, utilizzabile dalle persone diversamente abili, permetterà loro di vivere appieno il mare. Sarà presente la società Waterbike Italia, che ha brevettato il modello, per una dimostrazione in mare. Il Circolo Nautico Punta Tresino metterà a disposizione una di queste waterbike per tutta la stagione estiva.

Giovanni Pisciottano, responsabile organizzativo del Circolo Nautico Punta Tresino, afferma: “Siamo orgogliosi di poter ospitare un evento che unisce sport e inclusione. Le gare di fondo della Fin sono ormai una tappa fissa nel nostro calendario estivo. La presentazione della waterbike ‘Cuntibrash’, invece, rappresenta un passo importante verso un mare accessibile a tutti. Vogliamo che ogni persona, indipendentemente dalle sue abilità, possa godere delle bellezze del nostro territorio e delle nostre acque”.
Il cartellone degli eventi sportivi terminerà domenica 14 luglio dando spazio alla pallanuoto giovanile con un torneo che si terrà in località Lago con il coinvolgimento della Dream Team Salerno ed altre società sportive.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Pubblicità