Quantcast
Connettiti con noi

News

Baronissi, Anna Petta: “L’Isola che ti premia”, 50 cittadini in gita alle Grotte di Castelcivita

Pubblicato

il

Baronissi

Raccolta differenziata, ambiente e turismo sostenibile. Ad accompagnare i cittadini il Sindaco Anna Petta, gli amministratori comunali Luca Galdi e Alfonso Farina e Michele Buonomo di Legambiente.

Gita alle Grotte di Castelcivita per cinquanta cittadini virtuosi di Baronissi, vincitori del concorso “L’Isola che ti premia”. Ad accompagnare i cittadini il Sindaco Anna Petta e gli amministratori comunali Luca Galdi e Alfonso Farina, per un’intera giornata alla scoperta di un luogo meraviglioso della Campania.

Ad accoglierli è intervenuto direttamente il primo cittadino di Castelcivita Antonio Forziati, il presidente delle Grotte Di Castelcivita, Michele Cascio e Michele Buonomo, già presidente di Legambiente ed esponente del direttivo nazionale.

Pubblicità

Sono stati premiati gli utenti che hanno conferito all’Isola ecologica plastica, vetro, carta, alluminio, ingombranti ed apparecchiature elettroniche ottenendo “punti extra” utili per vincere la giornata alla scoperta di uno dei borghi più belli degli Alburni.

Un’iniziativa congiunta tra amministrazioni locali per incentivare la salvaguardia dell’ ambiente e valorizzare l’ecoturismo.

«Siamo entusiasti di annunciare che 50 cittadini di Baronissi in visita a Castelcivita, premiati con un’esperienza turistica immersiva grazie al loro stile di vita sostenibile.

Pubblicità

La nostra città ha raggiunto un incredibile progresso nella raccolta differenziata, passando dall’1% degli inizi del 2000 all’87% nel 2024. Questo risultato ci ha portato a essere il primo comune del centro-sud Italia nella classifica dei Comuni Ricicloni.

Oggi Baronissi è riconosciuto come “Comune Free” e rappresenta un case history in ambito nazionale. Ringraziamo i cittadini per il loro impegno e, per premiarli, abbiamo organizzato una visita alle meravigliose grotte di Castelcivita.

Grazie al sindaco di Castelcivita e al presidente delle grotte per la calorosa ospitalità. Questa iniziativa è parte di un progetto culturale volto a valorizzare le bellezze dei nostri territori, di cui spesso, non abbiamo conoscenza. Siamo certi che questa collaborazione durerà nel tempo. Ci auguriamo, inoltre, che il nostro contest cresca, elevando sempre di più le nostre performance per una Baronissi sempre più green e sostenibile.

Pubblicità

Siamo una “città-giardino” apprezzata per la qualità della vita. Insisteremo con la campagna di sensibilizzazione e comunicazione rivolta ai cittadini, ai giovani e alle attività produttive per attivare un’economia circolare in contrapposizione alla cultura dell’usa e getta, attraverso l’adozione delle cinque R fondamentali: ridurre, riutilizzare, riciclare, raccogliere e recuperare». A dirlo è Anna Petta, Sindaco Baronissi.

 «Abbiamo ospitato con grande partecipazione il gruppo di cittadini virtuosi di Baronissi. Questa iniziativa, supportata dalla nostra amministrazione e dalla società che gestisce il nostro sito, si concentra sulla raccolta differenziata e l’ambiente. Abbiamo dato ai cittadini di Baronissi la possibilità di partecipare a un’escursione nelle nostre grotte e nel nostro borgo antico. Questo progetto rafforza la collaborazione tra i nostri comuni e valorizza le nostre bellezze naturali e culturali”, afferma Antonio Forziati, Sindaco Castelcivita.

La gita-premio si inserisce nel protocollo d’intesa siglato tra i due Enti comunali di Baronissi e Castelcivita lo scorso dicembre 2023.

Pubblicità

«Baronissi ha raggiunto alti standard di raccolta differenziata grazie a 15 anni di impegno e progettualità – afferma Alfonso Farina, Assessore all’Ambiente del Comune di Baronissi – Il successo è dovuto principalmente ai cittadini, che hanno partecipato attivamente fin dall’inizio. Abbiamo implementato diverse iniziative di premialità per sensibilizzare ai temi della raccolta differenziata, come buoni da spendere nelle attività commerciali e programmi di riciclo dell’olio.

Oggi celebriamo questi sforzi con una visita alle grotte di Castelcivita. I primi 50 cittadini nel nostro portale di riconoscimento dei rifiuti hanno avuto l’opportunità di esplorare queste bellezze naturali e i borghi circostanti.

Speriamo di ripetere l’iniziativa, non solo per vivere occasioni di aggregazione e divertimento della nostra comunità, ma soprattutto per elevare i nostri standard nelle percentuali di differenziata, per una Baronissi ad impatto zero».

Pubblicità

Lo spettacolo della natura, in uno scenario da sogno, si è svelato agli occhi dei cittadini di Baronissi. Alle porte del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, in provincia di Salerno, le Grotte di Castelcivita costituiscono, uno dei complessi speleologici più estesi dell’Italia meridionale, tra le rive del fiume Calore e il versante sud-occidentale dei monti Alburni, nelle aree interne della Campania.

Una millenaria erosione carsica, in cui sono visibili testimonianze risalenti all’Uomo di Neanderthal. Dopo l’escursione mattutina attraverso le grotte, i 50 vincitori hanno potuto degustare anche le specialità enogastronomiche tipiche del posto, per poi visitare il borgo storico e l’antica Torre.

Baronissi è ormai un modello di eccellenza nella raccolta differenziata, come riconosciuto da Legambiente, che l’ha premiata per vent’anni come comune riciclone. Oltre a una funzionale isola ecologica, restituiamo ai cittadini virtuosi parte degli sforzi in termini economici. L’iniziativa segna un ulteriore passo avanti, aprendo la strada al turismo sostenibile e legato alle buone pratiche ambientali.

Pubblicità

Crediamo che questo progetto possa essere replicato da molti Comuni della nostra regione, favorendo le aree interne.

Questa maggiore attenzione e sensibilità verso i temi ambientali non solo promuove l’economia circolare, ma offre anche l’opportunità di conoscere le bellezze del territorio campano, in particolare della provincia di Salerno. Spero che questo diventi uno dei tanti esempi di buone pratiche della nostra regione”. Così commenta Michele Buonomo, Direttivo Nazionale Legambiente e già Presidente regionale Legambiente.

“Questa collaborazione offre vantaggi civici e la possibilità di far conoscere il nostro sito ai cittadini. Siamo felici di ospitare i più virtuosi nella raccolta differenziata, unendo ambiente e turismo esperienziale”. Conclude Michele Cascio, Presidente Grotte di Castelcivita

Pubblicità

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Pubblicità