Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Tragici incidenti nel casertano: quattro giovani perdono la vita

Pubblicato

il

Caserta
foto da redazione

Serie di incidenti nel casertano: quattro giovani ragazzi perdono la vita nei violenti scontri stradali

Caserta: Una notte funesta ha scosso il Casertano con due incidenti stradali che hanno causato la morte di quattro giovani, gettando nello sconforto le comunità locali e lasciando familiari e amici in stato di incredulità.

Il primo incidente, il più devastante, è avvenuto a Villa Literno, in via delle Dune, una strada che collega la cittadina al comune napoletano di Giugliano in Campania. Un’auto modello 500 Abarth, con a bordo quattro giovani, si è scontrata frontalmente con una 500 X, guidata da un uomo di 49 anni e una donna di 54 anni, entrambi residenti a Casapesenna.

Pubblicità

Secondo i primi accertamenti, l’auto dei giovani proveniva probabilmente da un locale della zona. L’impatto è stato violentissimo, causando il ribaltamento della 500 Abarth al centro della carreggiata.

I Vigili del fuoco sono intervenuti rapidamente per liberare i ragazzi dalle lamiere contorte, ma per tre di loro non c’è stato nulla da fare: Filomena Del Piano, 20 anni, figlia di un noto commerciante di Aversa; Robert Badica, 23 anni, originario della Romania e residente a Villa Literno; e Dimitri Tammaro Iannone, 25 anni, nato in Ucraina e residente anche lui a Villa Literno, noto per la sua partecipazione al programma di Rai 2 ‘Il collegio’.

La conducente dell’auto, una ventunenne di Giugliano in Campania, è stata trasportata in codice rosso all’ospedale ‘Moscati’ di Aversa, probabilmente salvata dall’airbag. Anche la coppia nell’altra vettura ha riportato gravi lesioni.

Pubblicità

La Procura di Napoli Nord ha aperto un fascicolo sull’incidente e disposto il sequestro delle vetture per effettuare ulteriori accertamenti. I rilievi, condotti dai Carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, non hanno trovato telecamere o testimoni sul posto, ma solo evidenti segni di frenata lasciati dalla 500 Abarth.

Secondo incidente

Quasi contemporaneamente, un altro giovane ha perso la vita in un incidente a Caserta. Un ventenne è rimasto ucciso quando la sua auto si è ribaltata mentre percorreva la statale Appia. Quando i Vigili del fuoco del Comando di Caserta sono arrivati sul luogo dell’incidente, hanno trovato la vettura capovolta e il conducente sbalzato in una scarpata adiacente. È stato necessario l’intervento dei Vigili del Nucleo speleo-alpino-fluviale per recuperare il corpo del giovane, ormai privo di vita.

reazioni

Questi tragici incidenti hanno scosso profondamente le comunità locali. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, ha espresso il suo cordoglio e sottolineato l’urgenza di approvare una nuova legge sulla Sicurezza Stradale. “Ennesima tragedia sulle strade italiane. È importante che il Parlamento approvi al più presto (entro l’estate) la nuova legge sulla Sicurezza Stradale a cui abbiamo lavorato per mesi. Educazione stradale, prevenzione, controlli e più severità per i comportamenti pericolosi, si faccia in fretta,” ha dichiarato Salvini.

Pubblicità

Oltre ai tragici eventi nel Casertano, altre collisioni mortali sono state segnalate in diverse parti d’Italia. Nel nord Barese, un uomo di 62 anni è morto in uno scontro con un mezzo pesante, mentre un incidente a catena nel Brindisino ha coinvolto sei auto, causando undici feriti. In Piemonte, un uomo di 48 anni ha perso la vita schiantandosi contro il pilone di un viadotto, e in Toscana, un motociclista di 28 anni è deceduto dopo uno scontro frontale con un’auto.

Questi eventi sottolineano l’urgenza di interventi mirati per migliorare la sicurezza sulle strade italiane e prevenire ulteriori tragedie.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Pubblicità