Quantcast
Connettiti con noi

Sports

Francesco Acerbi attacca Juan Jesus con linguaggio discriminatorio: “Mi ha chiamato Negro”

Pubblicato

il

Juan jESUS
foto da redazione

Francesco Acerbi coinvolto in una polemica razzista: Inchiesta aperta dalla FIGC e esclusione dalla Nazionale

Francesco Acerbi, difensore dell’Inter, si trova al centro di una polemica razzista dopo l’incontro contro il Napoli. Le accuse mosse da Juan Jesus, difensore partenopeo, indicano che Acerbi avrebbe utilizzato un linguaggio discriminatorio nei suoi confronti durante la partita.

Il giocatore brasiliano ha denunciato di aver ricevuto un insulto razzista sul campo da parte di Acerbi, affermando di essere stato chiamato “nero” in modo offensivo. Le ripercussioni di questa situazione si sono fatte sentire immediatamente, con l’esclusione di Acerbi dal gruppo della nazionale italiana in partenza per una serie di amichevoli negli Stati Uniti, in preparazione per Euro 2024.

FIGC inchiesta

La FIGC ha aperto un’inchiesta sulla questione, poiché le accuse di razzismo sono estremamente serie e richiedono una risposta decisa. Le sanzioni previste per comportamenti discriminatori possono essere pesanti, con una possibile squalifica di almeno dieci giornate, che potrebbe compromettere seriamente il proseguimento del campionato per il difensore dell’Inter.

Acerbi ha negato fermamente di aver pronunciato frasi razziste, sostenendo che si sia trattato solo di uno scontro di gioco e che non ci sia stata alcuna intenzione discriminatoria nelle sue parole. Tuttavia, le immagini della partita e le testimonianze degli altri giocatori potrebbero essere cruciali nel fare luce sulla vicenda.

La reazione del Napoli è stata di sostegno contro il razzismo, con la pubblicazione di un video sui social media in cui i calciatori azzurri esprimono ferma condanna verso ogni forma di discriminazione. Con la didascalia “From Napoli to the world, shout it out loud: no to racism”#keepracismout che tradotto sarebbe: “Da Napoli al mondo, gridalo forte: no al razzismo”

x:Sccnapoli

In questo contesto, l’Inter ha annunciato di voler confrontarsi con il proprio giocatore per chiarire la situazione e fare chiarezza sulle dinamiche dell’accaduto. Tuttavia, l’esclusione di Acerbi dalla nazionale e l’apertura dell’inchiesta federale indicano che questa vicenda potrebbe avere conseguenze significative per il giocatore e per il club.

Per ora, resta da vedere come si evolverà la situazione e se verranno prese ulteriori misure disciplinari nei confronti di Acerbi in seguito all’inchiesta della FIGC. In un momento in cui il calcio e lo sport in generale dovrebbero essere un’occasione di inclusione e rispetto reciproco, è fondamentale condannare fermamente qualsiasi forma di discriminazione e lavorare insieme per creare un ambiente di gioco equo e accogliente per tutti.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending