Quantcast
Connettiti con noi

Entertainment

Malgioglio replica alle parole di Elettra Lamborghini

Pubblicato

il

Malgioglio
foto presa dal profilo Instagram di Cristiano Malgioglio

Malgioglio replica alle parole dette sui social network da parte di Elettra Lamborghini dopo il conflitto avvenuto dietro le quinte Padova Pride Village

Malgioglio, dopo lo spiacevole evento e le parole dette sui social dalla nota cantante Elettra Lamborghini, decide di rispondere a tono.

Come già affermato in un precedente articolo, il dibattito è stato scaturito da una richiesta da parte dello Staff di Elettra, che avrebbe richiesto di far esibire la cantante, tanto attesa dai fan, al Padova Pride Village prima di lui.

Pubblicità

Dopo essere intervenuta Elettra sfogandosi sui social network, Malgioglio ha raccontato la sua versione ad un intervista a Radio Deejay.

Ha iniziato raccontando dell’entusiasmo che ha provato trovandosi ad esibirsi al Pride di Padova e della calorosa accoglienza da parte dei fan. Tuttavia però la situazione ha preso un altra piega.

Difatti ha continuato dicendo che durante l’evento dopo che gli addetti hanno posizionato le transenne per gestire la folla e gli artisti si stavano preparando all’esibizione, l’agente di Elettra Lamborghini si è avvicinato a lui con una richiesta.

Pubblicità

 “Senti, mi dovresti fare un favore, ti prego, ti scongiuro dimmi di sì’. Io gli dico ‘ma che ti dico di sì se non so la domanda che mi farai?! Te lo dico dopo allora.” Questo è stato lo scambio di parole tra l’agente di Elettra e Malgioglio che aveva già dedotto la situazione.

La richiesta dell’agente di Elettra era correlata al fatto che la cantante aveva preso un aereo privato in partenza e voleva esibirsi prima di Malgioglio.

Malgioglio ha quel punto trovandosi nel bel mezzo di una decisione ha dichiarato di aver fatto esibire prima Elettra nonostante il grande dibattito avvenuto poi successivamente tra i due.

Pubblicità

Il noto cantante ha poi concluso dicendo:  “Io sono sempre dalla parte dei poveri, la gente non arriva a fine mese. Questa che deve partire con l’aereo privato… Mi ha fatto impazzire.”

Nonostante il momento di tensione, entrambi gli artisti hanno portato avanti le loro esibizioni, e la situazione sembra essere stata risolta sul palco, ma resta il dibattito sulla gestione degli spazi e dei tempi nell’organizzazione degli eventi.

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Pubblicità