Quantcast
Connettiti con noi

Tech

Journaling: Ecco cos’è e come attivarlo e disattivarlo su Linux

Pubblicato

il

Foto di PublicDomainPictures da Pixabay

Scopriamo insieme cos’è il journaling e come attivarlo e disattivarlo attraverso una shell Linux su una unità SSD formattata in EXT4

Il journaling è una tecnica utilizzata dai file system per garantire l’integrità dei dati su un’unità di archiviazione, come un SSD, in caso di interruzioni di sistema o errori improvvisi. Quando si attiva tale tecnica, il file system tiene traccia delle modifiche apportate ai file in un registro detto “journal”. Questo registro viene aggiornato prima di effettuare le modifiche effettive sui file, garantendo che tutte le operazioni siano registrate in modo coerente.

Esso offre numerosi vantaggi, tra cui:

Pubblicità
  1. Ripristino rapido: In caso di interruzioni di sistema o errori del sistema, il journaling consente di riportare rapidamente il file system allo stato consistente prima dell’interruzione. Il registro delle modifiche consente di recuperare rapidamente le operazioni non ancora completate, evitando la necessità di un lungo e costoso processo di controllo del file system.
  2. Minimizzazione della perdita dei dati: Con il journaling attivo, le modifiche ai file vengono registrate prima di essere effettuate. Se si verifica un’interruzione, il sistema può ripristinare lo stato precedente utilizzando le informazioni nel journal. Ciò riduce al minimo la perdita di dati e mantiene il file system coerente.
  3. Miglioramento delle prestazioni: In alcune situazioni, il journaling può migliorare le prestazioni del file system. Poiché le operazioni vengono registrate prima di essere effettuate, è possibile ottimizzare l’ordine di esecuzione per ridurre l’overhead delle operazioni di I/O.

Per attivare o disattivare il journaling su un’unità SSD formattata in EXT4 su Linux, puoi utilizzare il comando tune2fs. Ecco come farlo:

  1. Apri il terminale o la shell sul tuo sistema Linux.
  2. Assicurati di avere i privilegi di amministratore o esegui il comando come superutente.
  3. Identifica il dispositivo dell’unità SSD per cui desideri attivare o disattivare il journaling. Puoi farlo utilizzando il comando lsblk per elencare i dispositivi di archiviazione disponibili. Ad esempio, il tuo SSD potrebbe essere indicato come /dev/sda1.

Attivazione del journaling:

sudo tune2fs -O has_journal /dev/[nome_dispositivo]

Sostituisci [nome_dispositivo] con il percorso corretto del tuo SSD, ad esempio /dev/sda1. Questo comando attiva il journaling sul file system EXT4 dell’unità SSD.

Disattivazione del journaling:

Pubblicità
sudo tune2fs -O ^has_journal /dev/[nome_dispositivo]

Anche qui, sostituisci [nome_dispositivo] con il percorso corretto del tuo SSD. Il simbolo ^ prima di has_journal indica la rimozione della funzione di journaling dal file system EXT4 dell’unità SSD.

Dopo aver eseguito il comando appropriato, potresti ricevere un avviso che indica che la modifica richiede un controllo del file system (fsck) o un riavvio del sistema per essere effettiva. Se necessario, segui le istruzioni fornite per completare l’operazione.

Pubblicità

È importante notare che l’attivazione o la disattivazione del journaling può comportare rischi per la sicurezza dei dati. Se decidi di disattivare il journaling, fai attenzione e assicurati di eseguire regolari backup dei tuoi dati per evitare la perdita irreversibile in caso di guasti del sistema o interruzioni impreviste.

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Pubblicità