Connect with us

Sports

Virtus Bava Pozzuoli è salva, vince contro Lions Basket Bisceglie

Published

on

virtus bava pozzuoli è salva

Grazie alla vittoria in un match sofferto su Lions Basket bisceglie, Virtus Bava Pozzuoli è salva e resta in Serie B

a Virtus Bava Pozzuoli è salva. La vittoria sofferta e meritata contro i Lions Basket Bisceglie è stata molto tirata fino alla fine con i gialloblù che hanno trovato la tripla di Potì e il canestro di Morgillo nell’ultimo minuto che hanno regalato la permanenza ai flegrei in serie B.

Un successo dove hanno brillato Morgillo (21 punti e 17 rimbalzi), Potì e Gaye. Ma nel complesso è stato il gruppo che ci ha messo il cuore per avere la meglio sull’ostica Bisceglie.

Pozzuoli parte bene con Morgillo sugli scudi e trova con una tripla di Caresta sulla sirena il +8 al 10′ (19-11).

Poi, i gialloblù hanno un momento di black out e si fanno recuperare con Bisceglie che macina gioco e punti (29-40 al 20′).

Nel terzo parziale Pozzuoli entra sul parquet con un piglio diverso con due triple di Gaye e con Morgillo che sotto i tabelloni cattura una caterva di rimbalzi. Parziale di 15-3 e i flegrei però si riportano avanti al 25′ (44-43). Poi, Bisceglie ha una reazione veemente che gli consente di chiudere avanti al 30′ (50-53). Nell’ultimo parziale i pugliesi cercano di aumentare il vantaggio. Pozzuoli però è lì e riesce a rosicchiare punti e ad impattare.

Poi, il finale già descritto con Potì e Morgillo. Finisce 76-72. Poi, è festa salvezza per i gialloblù.

VIRTUS BAVA POZZUOLI – LIONS BASKET BISCEGLIE 76-72

VIRTUS BAVA POZZUOLI: Gaye 10, Mehmedoviq 6, Gallo 7, Potì 14, Sequani ne, Thiam 8, Caresta 5, Murabito 1, Morgillo 21, Longobardi 4. All. Tagliaferri

LIONS BASKET BISCEGLIE: Giannini 7, Dip 7, Dri 10, Enihe 7, Mastrodonato ne, Giunta 12, Vavoli 8, Provaroni ne, Fontana 10, Dron 3, Seck 8. All. Nunzi

ARBITRI: Suriano – Andretta

NOTE Parziali: 19-11, 29-40, 50-53. Tiri da 2: Pozzuoli 24/40 – Bisceglie 20/42. Tiri da 3: Pozzuoli 5/20 – Bisceglie 4/21. Tiri liberi: Pozzuoli 13/17 – Bisceglie 20/30. Rimbalzi: Pozzuoli 43 (Morgillo 17) – Bisceglie 34 (Fontana, Seck 5). Usciti per 5 falli: nessuno.

Ufficio Stampa Virtus Bava Pozzuoli

Sports

Mercato in uscita Napoli, Juve e Barcellona su Koulibaly

Published

on

Foto da Account Instagram Koulibaly

Mercato in uscita Napoli. Sull’edizione odierna della Gazzetta dello Sport si parla del futuro del centrale azzurro

Sull’edizione odierna della Gazzetta dello Sport si parla del futuro di Koulibaly. Nell’articolo si legge che per il centrale azzurro sono c’è l’interesse di Barcellona e Juventus.

L’articolo della Gazzetta dello Sport su Koulibaly esordisce così: “Considerando che per il difensore senegalese sono in pressing sia il Barcellona che la Juventus dobbiamo abituarci all’idea che questo diventi un autentico tormentone, anche perché sinora ADL non scende sotto i 40 milioni e non accetta giocatori in cambio. Addirittura l’ipotesi estrema è che KK tenga tutti in apnea sino a fine agosto”.

L’articolo si è poi concluso parlando dell’ipotesi di parametro zero: “Del resto, potrebbe anche decidere di andare a scadenza nel 2023: un’ipotesi non proprio remota. Nel mezzo c’è un estate bollente, con Koulibaly al centro di una contesa da prima pagina. Il suo amore per Napoli è fuori discussione, Ma il calcio non è solo sentimento”.

Continue Reading

Sports

Medaglia rubata a Pioli spunta sui social

Published

on

Medaglia rubata a Pioli
Foto da Post Instagram Milan

La medaglia rubata a Pioli è comparsa in una storia pubblicata su Instagram da un tifoso presente a Sassuolo

Recuperata la medaglia celebrativa sottratta, durante i festeggiamenti, all’allenatore del Milan Stefano Pioli.

Come riporta Sportmediaset tre giovani, tra i 20 e i 25 anni, avrebbero trovato la medaglia sul prato vicino all’ingresso degli spogliatoi, durante i festeggiamenti per la vittoria del titolo.

I ragazzi, tutti residenti nel reggiano, si sono presentati presso il comando provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia assistiti da un avvocato.

Ieri pomeriggio era circolata una storia su Instagram in cui un tifoso mostrava una medaglia della Lega Serie A, accompagnata da una scritta: “Grazie Pioli”. Una sorta di autodenuncia social del furto, che ha fatto scatenare il web.

L’allenatore rossonero, domenica sera, aveva lanciato un appello chiedendo che gli fosse restituita la medaglia, visto che si trattava dell’unica medaglia vinta.

Non è chiaro se i ragazzi delle storie siano gli stessi che hanno poi portato l’oggetto ai Carabinieri.

Continue Reading

Sports

Mertens, slitta l’incontro per il rinnovo con il Napoli

Published

on

Mertens
Foto Archivio

Mertens è partito domenica per il Belgio e dunque la riunione decisiva con Aurelio De Laurentiis per la questione rinnovo è stata rimandata

Rinviato l’incontro, tra il Napoli e Mertens, per il rinnovo di contratto dell’attaccante azzurro. A riportare la notizia è stato il Corriere dello Sport.

Si legge sul quotidiano italiano:“Mertens è partito domenica per il Belgio e dunque la riunione decisiva con DeLa per la questione-rinnovo è stata rimandato.”

Si continua a leggere: “Il presidente avrebbe voluto incontrarlo ieri, ma lui aveva già pianificato il rientro a casa prima di rispondere alla convocazione della Nazionale in vista degli impegni Nations, mentre Dries aveva provato ad anticipare a venerdì, giorno del grande summit di mercato con Giuntoli e Spalletti, e alla fine non se n’è fatto nulla.”

Conclude l’articolo: “Almeno per il momento. Il nodo principale? La durata: il club propone un anno a 1,5 milioni a stagione, mentre lui punta a un biennale”.  

Continue Reading

Sports

Rissa durante Spezia – Napoli, 4 i feriti e un tifoso rischia di perdere le dita

Published

on

Rissa durante Spezia - Napoli
Foto da Video Twitter

Rissa durante Spezia – Napoli. Un tifoso azzurro rischia di perdere alcune dita, per aver cercato di rilanciare un petardo che gli è esploso in mano

Rissa durante Spezia – Napoli. Nell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport si parla del brutto episodio accaduto ieri durante il match tra le due squadre.

Si legge nell’articolo: “Un pomeriggio di follia, con un bilancio che poteva essere più drammatico. Incidenti prima, durante e dopo uno Spezia-Napoli che non è stato una festa. Alla fine si contano quattro feriti, oltre a diversi steward che si sono fatti medicare allo stadio.”

Si continua a leggere nell’articolo: “Fra i feriti un napoletano rischia di perdere alcune dita, per aver cercato di rilanciare un petardo che gli è esploso in mano. Indagini sulla presenza di gruppi ultrà marsigliesi, notoriamente nemici di quelli del Napoli. Il che fa intendere che ci sarebbe stata anche premeditazione”.

Di seguito alcuni video postati su twitter da tifosi presenti allo stadio.

Continue Reading

Sports

Napoli Nuoto batte Cosernuoto e consolida la vetta della classifica

Published

on

Pallanuoto Serie a2 Femminile

Napoli Nuoto batte Cosernuoto. Le azzurre consolidano in questo modo la prima posizione con una lunghezza di vantaggio sulla Brizz Nuoto e con una gara da recuperare.

La Napoli Nuoto batte con merito la Cosernuoto al termine di una partita molto combattuta tra due squadre che hanno regalato anche sprazzi di bel gioco.

Le azzurre consolidano in questo modo la prima posizione con una lunghezza di vantaggio sulla Brizz Nuoto e con una gara da recuperare. Una sfida dove come al solito ha brillato il gruppo allenato da Barbara Damiani con Anastasio e Foresta autrici di tre reti a testa e Abbate e Sgrò di due realizzazioni ciascuna.

Primi due tempi a favore delle flegree, mentre, negli altri due parziali c’è stato molto equilibrio in acqua.

Primo Tempo

È Napoli a sbloccare per prima il risultato con un rigore trasformato dalla Foresta per il fallo commesso dalla Sartorelli. Le azzurre sono determinate e in appena due minuti si portano sul 3-0 grazie ai goal di Abbate e ancora Foresta sempre su rigore. La Citino accorcia per le laziali con la Abbate che chiude il primo quarto sul 4-1.

Secondo Tempo

Nel secondo tempo le flegree allungano e raggiungono il 7-1 con un gioco molto fluido. E’ da manuale della pallanuoto la rete messa a segno dalla De Magistris dopo una triangolazione con la Abbate e la Foresta. Una goal della Anastasio chiude a metà gara sull’8-3.

Terzo e Qurto Tempo

Nei restanti due tempi Napoli punta soprattutto a gestire il vantaggio accumulato facendo scorrere il cronometro. La Cosernuoto prova a riavvicinarsi nell’ultimo tempo ma una rete in diagonale della Sgrò chiude la gara sull’11-6 finale. Le azzurre nel prossimo turno affronteranno in trasferta la Pallanuoto Cosenza.

Interviste

“Sono contenta per la vittoria perché affrontavamo una squadra che lotta per i play off che ha giocatrici molto valide – ha affermato il tecnico azzurro Barbara Damiani -. Mi è piaciuta la prestazione delle mie ragazze in generale. Ora dobbiamo andare avanti per la nostra strada senza guardare che posizione occupiamo. Per noi l’unico obiettivo è quello di vincerle tutte sfruttando le nostre potenzialità. Poi, il 19 di giugno al termine della regular season tireremo le somme e vedremo che posizione occuperemo. I rigori realizzati? Sono tiri particolari che abbiamo segnato con lucidità. Sulle superiorità numeriche ho visto dei miglioramenti che abbiamo provato nel corso della settimana ma possiamo e dobbiamo fare di più quando abbiamo la superiorità numerica e sfruttarle al meglio in futuro”.

NAPOLI NUOTO batte COSERNUOTO 11-6

NAPOLI NUOTO: Cipriano, Abbate 2, De Magistris 1, Maioriello, De Luca, Massa, Zizza, Martucci, Anastasio 3, Micillo E., Foresta 3, Micillo R., Sgrò 2. All. Damiani

COSERNUOTO: Bottiglieri, Citino 2, Sartorelli, Cicognani, Mircoli, Tortora 2, Pipponzi, Camboni, De Mari 2, Foschi, Esperto, Braccini, Fraticelli. All. Lisi

ARBITRO: Bonavita

NOTE: Parziali: 4-1, 4-2, 1-1, 2-2. Napoli Nuoto 3/11 superiorità numerica + 4 rigori realizzati. Cosernuoto 1/10 superiorità numerica + 1 rigore realizzato.

Ufficio Stampa Napoli Nuoto

Continue Reading

Sports

Napoli Nuoto ospiterà la Cosernuoto al Pala Trincone

Published

on

sfida al vertice napoli nuoto

Napoli Nuoto ospiterà nell’ambito del Campionato di Pallanuoto Serie A2 Femminile l’ostica Cosernuoto. L’appuntamento il 22 maggio alle ore 12

Napoli Nuoto ospiterà la Cosernuoto. Sarà impegnata al Pala Trincone questa domenica (ore 12) la Napoli Nuoto contro la Cosernuoto.

“Affronteremo una squadra ostica, molto fisica con delle ottime individualità per cui dobbiamo fare una partita perfetta per poterla vincere, sicuramente non sarà una gara semplice. Dovremmo, infatti, cercare di sbagliare il meno possibile e tenere la concentrazione altissima fino alla fine”, ha spiegato Guya Zizza.

Le azzurre puntano a dare continuità alla serie positiva per restare incollate alla prima posizione in classifica.

“Sappiamo di essere arrivate nella parte più importante del campionato, ci aspettano infatti tante partite impegnative – continua la giocatrice flegrea -, dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo poiché è un torneo molto avvincente e ci sono tante squadre vicine per cui se vogliamo giocarci la prima posizione non dobbiamo sbagliare nessuna partita pur sapendo che a Catania sarà molto dura contro la Brizz per mantenere salda la nostra posizione”.

Un campionato dove, finora, si è messo in mostra il gruppo con tante individualità tra cui proprio la Zizza.

“Credo che sto disputando una buona stagione – conclude la giocatrice della Napoli Nuoto -, come tutte le mie compagne di squadra. Stiamo crescendo partita dopo partita tutte insieme e dobbiamo continuare su questa strada per poi farci trovare pronte per i playoff che saranno la parte più avvincente del campionato”.

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2011 - 2022 | Punto! il Web Magazine | Privacy