Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Reflui industriali in fogna pubblica a Pozzuoli

Pubblicato

il

Foto: Carabinieri

I carabinieri hanno sequestrato l’officina; denunciato e sanzionato il titolare 63enne di Pozzuoli

Reflui industriali e rifiuti pericolosi gestiti senza autorizzazione. Questo è quanto hanno trovato i Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli in una officina meccanica. Il controllo in ambito dei servizi di contrasto ai reati ambientali.

I militari della Stazione di Pozzuoli, infatti, hanno verificato una officina. Hanno scoperto all’interno dei locali erano stoccati parti di veicoli, oli esausti, imballaggi contenenti sostanze pericolose e pneumatici usati.

Il tutto senza alcuna autorizzazione e criterio. Hanno poi trovato che i reflui industrali delle lavorazioni erano, inoltre, versati direttamente nella pubblica fognatura. Risultati anche svariati abusi edilizi e la mancanza di agibilità del locale. Davanti a tali evidenze è finito nei guai il titolare un 63enne di Pozzuoli. Sequestrata, infatti, l’officina, mentre per il titolare sanzioni che raggiungono i 5.000 euro oltre ad una denuncia.

Trending