Quantcast
Connect with us

Tech

Fondi per PMI e professionisti dalla Regione Campania

Published

on

Nell’ambito del Fondo Regionale per la Crescita Campania, ha stanziato un fondo di circa 200 milioni di euro per Micro Piccole e Medie Imprese, inclusi i professionisti

Fondi dalla Regione Campania attraverso un  interessante strumento agevolativo. La finalità è sostenere  gli investimenti per la competitività, l’innovazione tecnologica dei processi e per la sostenibilità sociale ed ambientale.

Il“Fondo Regionale per la Crescita Campania”, questo il suo nome (in sigla “FRC”), con una  dotazione finanziaria  di circa 200 mln di Euro, si rivolge alle  imprese di piccola dimensione (MPMI), ivi inclusi i professionisti, che intendono realizzare investimenti che consentano un rilevante miglioramento delle prestazioni dell’impresa in termini di posizionamento competitivo mediante la ristrutturazione, la razionalizzazione e l’ammodernamento di un impianto o di un processo produttivo.

Il“Fondo Regionale per la Crescita Campania”, questo il suo nome (in sigla “FRC”), con una  dotazione finanziaria  di circa 200 mln di Euro, si rivolge alle  imprese di piccola dimensione (MPMI), ivi inclusi i professionisti, che intendono realizzare investimenti che consentano un rilevante miglioramento delle prestazioni dell’impresa in termini di posizionamento competitivo mediante la ristrutturazione, la razionalizzazione e l’ammodernamento di un impianto o di un processo produttivo.

In particolare, il FRC mira ad agevolare i seguenti interventi:

  • digitalizzazione e Industria 4.0. Vale a dire investimenti materiali e immateriali a sostegno dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione produttiva per la transizione 4.0 che prevedono:
    • l’acquisizione di strumentazione informatica aggiornata e applicazioni digitali; creazione/ottimizzazione della rete di informazioni e processi in azienda; sistemi digitali per la raccolta, analisi e conservazione dei dati aziendali;
    • l’introduzione in azienda di innovazioni tecnologiche, organizzative, di processo e di prodotto caratterizzate da originalità e complessità progettuale;
    • il miglioramenti significativi dei prodotti esistenti o di processi produttivi e tecnologie consolidate;
  • sicurezza e sostenibilità sociale e ambientale. Nello specifico si tratta di investimenti finalizzati ad accrescere la performance ambientale e sociale dell’impresa garantendo la salute e la sicurezza degli operatori;
  • nuovi modelli organizzativi. Nel dettaglio si tratta di investimenti tesi alla riorganizzazione dei processi aziendali attraverso l’introduzione di nuove soluzioni gestionali, di impianti e attrezzature volti a aumentare la produttività e la performance economica.

Gli interventi proposti devono prevedere un programma di spesa compreso tra un importo minimo di 30 mila Euro e un importo massimo 150 mila Euro.

I beneficiari del Fondo sono:

  • a) le MPMI costituite ed iscritte nel Registro delle imprese della CCIAA;
  • b) i liberi professionisti titolari di Partita IVA da almeno 12 mesi antecedenti alla data di pubblicazione del Avviso.

Le spese ammesse dal FRC riguardano le seguenti tipologie di spesa:

  • A) Impianti e macchinari, nuovi di fabbrica, strettamente necessari e funzionali al ciclo produttivo e a servizio esclusivo dell’attività oggetto delle agevolazioni. Sono ammissibili anche le macchine elettroniche e le attrezzature hardware. Sono altresì ammissibili le attrezzature che completano le capacità funzionali di impianti e macchinari;
  • B) Opere di impiantistica, funzionali al miglioramento dell’efficienza energetica e all’installazione dei beni di cui al punto A) e all’adeguamento dell’unità locale oggetto dell’intervento, alle norme antiCovid e alla riduzione delle barriere architettoniche. Tali spese sono ammesse nel limite del 10% dell’investimento complessivo ammissibile;
  • C) Servizi reali funzionali alla risoluzione di problematiche gestionali, tecnologico, organizzativo, commerciale, produttivo e finalizzato al miglioramento delle performance ambientali e/o sociali e del posizionamento competitivo. Tali spese sono ammesse nel limite massimo del 30% dell’investimento complessivo ammissibile. Tra i servizi reali sono ammissibili spese per il conseguimento delle certificazioni (ISO14001, ISO50001, EMAS, ISO9001, altre certificazioni connesse ad interventi di sicurezza e sostenibilità sociale ed ambientale) e il cui importo è escluso dalla percentuale massima del 30%;
  • D) Software, sistemi, piattaforme, applicazioni e programmi informatici funzionali alle esigenze gestionali e produttive dell’intervento;
  • E) Spese amministrative, spese per studi di fattibilità, oneri per il rilascio di attestazioni tecnico contabili e garanzie a copertura della restituzione del finanziamento previsto dallo strumento agevolativo. Tali spese sono ammesse nel limite massimo del 10% dell’investimento complessivo ammissibile.

Le agevolazioni sono concesse, a titolo di “de minimis”nella forma di strumento finanziario misto, a copertura del 100% del programma di spesa ammissibile e ripartite come segue:

  • 50% delle spese ammissibili, a titolo di contributo a fondo perduto;
  • 50% delle spese ammissibili, a titolo di finanziamento a tasso zero.

Il finanziamento prevede le seguenti condizioni:

  • Durata complessiva: 6 anni;
  • Rimborso: 60 rate trimestrali posticipate a quote capitale costanti più 12 mesi di differimento decorrenti dalla data di erogazione dell’anticipazione;
  • Tasso di interesse: 0%;
  • Garanzie personali e/o reali prestate dai soggetti.

Le domande possono essere presentate dalle ore 12:00 del giorno 10 febbraio 2022 e fino alle ore 12:00 del giorno 14 marzo 2022

Per qualsiasi chiarimento, potete contattarci menzionando l’articolo alla mail: etconsulting2003@gmail.com

Tech

La realtà aumentata rivoluziona la chirurgia: Luminari a confronto

Published

on

La realtà aumentata
Foto da Nota Stampa

La realtà aumentata rivoluziona la chirurgia: Luminari a confronto presso la Casa di Cura “Salus” a Battipaglia

La realtà aumentata come strumento sempre più essenziale per medici e pazienti e le opportunità offerte dalle tecnologie innovative: sono stati questi i temi dell’importante convegno dal titolo “L’innovazione nella protesica di anca e ginocchio”, tenutosi presso la Casa di Cura “Salus” di Battipaglia (SA). 

E’ stata una giornata scientifica di grande rilievo, organizzata dall’«Orthopaedic Research and Education (M.O.R.E.) Institute» della sociètà svizzera Medacta.

Dibattito

Il dibattito si è rivelato interessante anche in virtù di un panel di partecipanti di livello nazionale. Tra i prestigiosi relatori, il Prof. Francesco Traina, direttore della struttura complessa di chirurgia protesica dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, il Dr. Michele Malavolta, direttore del dipartimento ortopedico-traumatologico del Pederzoli di Peschiera del Garda (VR), il Dr. Augusto Dagnino, responsabile dell’unità operativa di Ortopedia e Traumatologia IRCCS Policlinico di San Donato Milanese (Mi), e il Dr. Assad Assaker, specialista di ortopedia e referente dell’attività di chirurgia vertebrale del Pederzoli di Peschiera del Garda (VR).

Si è parlato di accessi chirurgici mininvasivi nella chirurgia dell’anca e dell’utilizzo di chirurgia computer assistita e della realtà aumentata per quanto riguarda la protesica di ginocchio.

Dichiarazioni Dott. Donato Notarfrancesco

Molto soddisfatto il Dott. Donato Notarfrancesco, direttore dell’UF di Ortopedia e Traumatologia della Casa di Cura Salus, che ha fatto, ovviamente, anche gli onori di casa:

«Siamo contenti di aver suscitato tanto interesse con delle tematiche che hanno stimolato un dibattito aperto e produttivo scientificamente. Il nostro ringraziamento è per i relatori e per la Medacta che ha reso possibile questo convegno». 

Nel convegno il confronto sull’efficacia di queste innovative tecniche ha messo tutti d’accordo: la realtà aumentata è un “feedback” eccellente che il chirurgo ha a disposizione direttamente sul campo operatorio per impiantare la protesica di ginocchio in maniera ottimale e personalizzata al millimetro per ciascun paziente.

Questa tecnologia innovativa si compone di due fasi: creazione di un modello in 3D del ginocchio del paziente e l’intervento del chirurgo che, grazie a speciali Smart Glasses, visualizza in tempo reale tutte le informazioni necessarie per eseguire il planning operatorio.

A conferma della grande affidabilità di questo nuovo sistema, la NextAR™️ Knee di Medacta è la prima piattaforma chirurgica di realtà aumentata approvata dalla Food and Drug Administration (Fda, l’ente governativo statunitense) per le procedure di chirurgia protesica totale di ginocchio.

Primo intervento in Campania

Proprio presso la “Salus” di Battipaglia, a giugno scorso, è stata utilizzata per la prima volta in Campania la tecnologia della realtà aumentata per l’inserimento di protesi al ginocchio su due pazienti. «Nel convegno abbiamo messo in luce – ha riferito Notarfrancesco – che le richieste dei pazienti oggi sono molto cambiate, dettate dalla necessità di fare sport e di riuscire ad avere una vita attiva anche in età avanzata. L’utilizzo della chirurgia computer assistita riduce la possibilità di errore e di conseguenza incide fortemente sul miglior risultato funzionale».

Il convegno è stato fortemente voluto dalla casa di cura “Salus”, il cui reparto di ortopedia ha come missione quella di implementare e sviluppare le ultime tecnologie a disposizione nella chirurgia ortopedica per aumentare il livello qualitativo del proprio lavoro al fine di dare al paziente il miglior risultato possibile.

Proprio in un periodo in cui il sistema sanitario nazionale ha sostenuto l’arduo compito di rispondere ad un’emergenza come quella del Covid è importante riprendere a dare delle risposte ai pazienti che hanno bisogno di cure.

L’UF di ortopedia e traumatologia della casa di cura Salus, diretta dal Dottor Notarfrancesco, coadiuvato dai dottori Zara, Oliviero e De Pasquale, si occupa proprio di chirurgia protesica e mini-invasiva di anca e ginocchio, con un’esperienza decennale sull’utilizzo della chirurgia computer assistita.

Esperienza che è valsa la pubblicazione di diversi articoli scientifici su riviste impattate. L’UF è, inoltre, nella rete formativa interna della scuola di specializzazione in ortopedia e traumatologia dell’università degli studi di Salerno.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Nota Stampa

Continue Reading

Tech

Boom Beach: Frontlines il gioco che sta spopolando in Europa

Published

on

Boom Beach Frontlines

Boom Beach: Frontlines game dalla grafica accattivante il cui scopo è vincere conquistando basi

Boom Beach: Frontlines il gioco che sta spopolando in Europa, secondo nelle classifiche di Play Store. Il gioco sembra essere una “fusione” tra Brawl Stars e Boom Beach. Per chi si preregistrava all’uscita del game poteva avere il pass battaglia, di cui un personaggio epico e tante casse da aprire dove trovare tanti premi.

Lo scopo del gioco è vincere conquistando basi. La grafica è magnifica, ma ora passiamo al gaming e i personaggi: i personaggi sono molti tra cui il Cecchino, l’assaltatore e i mitragliatori.

Il gaming è molto ma molto simile quello di Brawl Stars. I movimenti e le armi sono molto realistici. Il gioco diventa una community: c’è anche la possibilità di mandare la richiesta d’ amicizia ai giocatori. Si ha la possibilità di potenziare i personaggi per avere più salute e/o fare più danno all’ avversario, potenziare il carro armato, le sentinelle e la torre dei cecchini.   Man mano che si vince si scala il ranking guadagnando la possibilità di essere un top nazionale o mondiale.

Ti potrebbe piacere anche questo altro nostro articolo: Qualche piccola nota di storia su un gioco che ha coinvolto milioni di persone in tutto il mondo Minecraft

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

Tech

La storia di Minecraft il gioco degli streamer e delle famiglie

Published

on

minecraft gaming

Qualche piccola nota di storia su un gioco che ha coinvolto milioni di persone in tutto il mondo Minecraft

La storia di Minecraft il gioco più giocato dagli stremar e dalle famiglie. Esistono due versioni del gioco: la Java e la Bedrok. Gli stremar usano specialmente la java perché è su piattaforma PC invece la Bedrok è per PlayStation Xbox Nintendo Switch etc.

Le due versioni sono uguali ma ci sono piccoli dettagli che non troviamo per esempio in Java ma in Bedrok (che può essere installata anche su smartphone) e viceversa. Ecco un video che ci mostra quali sono alcune delle principali differenze.

Ora concentriamoci sulla storia del gioco creato nel lontano 2005. Storia molto lunga. Nel 2005 Noch il creatore sviluppa questo gioco e però con dei difetti e non è perfetto in quanto probabilmente molto primitivo come capacità di gaming.

Fino al 2011 Noch lavora sulla grafica quando aggiunge e da uno scopo al gioco cioè di finirlo battendo un boss. Fino a quel momento potevate solo costruire una casa e poco altro.

Noch successivamente si licenzia dalla Mojang (casa produttrice di Minecraft) prima però aggiunge al gioco Herobrine personaggio trovabile nelle versioni del 2011. Dopo la dimissione di Noch la Mojang toglie nel 2016 Herobrine.

Oggi possiamo giocare ad un Minecraft bellissimo perché ricco e con una musica di gioco che molti ritengono estremamente rilassante. Un mondo da scoprire e colonizzare e con uno scopo. Buon divertimento con la versione 1.19.

Ti piace il gaming? Se vuoi puoi leggere anche questa altra nostra notizia: Conosciamo quali sono gli aspetti innovativi del gioco di calcio in arrivo da EA Sports alla fine di settembre FIFA 23

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

Entertainment

Stumble Guys il party game che sta entusiasmando il mondo

Published

on

stumble guys

Stumble Guys è un gioco che negli ultimi mesi più di 100 milioni di persone hanno scaricato

Stumble Guys, uno dei giochi del momento. Tutto parte dal 2020 quando l’hanno lanciato su Play Store, con continui aggiornamenti è diventato il gioco più scaricato finora. Primo nella classifica giochi di Play Store e anche nella sua sezione casual.

È scaricato e recensito da tanti Youtuber. Il suo design è accattivante con le recensioni di 3.235.310 utenti.

Lo scopo del gioco è vincere le partite qualificandosi nelle mappe a scelta del computer. Le persone inventano su questo gioco migliaia di Trik che servono a non far perdere tempo nelle mappe. Si può scaricare: da pc steam, da telefono e Play Store.

Ecco un link per i Trik particolarmente interessante: il video è stato fatto dallo Youtuber Sparxhttps://youtu.be/hwjyUlvEHHM. Ce ne sono molti altri che inventano ma particolarmente lui è il migliore a inventarli prima però del portoghese Maluco.

Il gioco è decisamente un buon punto di partenza anche se a mio parere potrebbero aggiungere mappe nuove e personaggi nuovi. Per chi inzia da poco vi è la modalità pratica, cioè fare una partita con il software. Però se vinci non ti assegnano punteggio per la vittoria. Buon divertimento!

Ti potrebbe interessare anche questo altro articolo: Conosciamo quali sono gli aspetti innovativi del gioco di calcio in arrivo da EA Sports alla fine di settembre FIFA 23

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

Entertainment

FIFA 23, ecco tutte le novità dell’attesissimo gioco

Published

on

fifa 23

Conosciamo quali sono gli aspetti innovativi del gioco di calcio in arrivo da EA Sports alla fine di settembre FIFA 23

Come sappiamo tutti il 30 settembre 2022 uscirà FIFA 23. Le sue novità attese nel nuovo gioco di calcio conosciutissime in tutto il mondo sono:

  • la Word Cup
  • Squadre e nazionali femminili

Si aggiungerà inoltre la possibilità di mettere al proprio personaggio dei tatuaggi a propria scelta. Passiamo ad alcune indicazioni tecniche direttamente dal sito ufficiale:

Gameplay: la Fifa aggiungerà la tecnologia Hipermotion2 cioè la possibilità di essere più realistico il gameplay; cross-Play vale a dire la possibilità di giocare con gli amici in piattaforme diverse.

Vi sarà anche la nuova modalità di tiro punizioni e rigori. Prevista la sezione Ultimate team ovvero un nuovo modo di creare la propria rosa (aspetto aggiornato ma già previsto nelle altre edizioni del gioco). Inoltre avremo Nuove icone, la Modalità carriera, la possibilità di scegliere un allenatore reale o crearlo e come sempre la possibilità del cambio di proprietà e creare la propria squadra.

Tra le novità si aggiungeranno gli highlights. L’esperienza partita realtà amentata per gioco iperrealistico e l’atmosfera amentata dello stadio. Ultime ma non per importanza e interesse le caratteristiche Pro club e Volta football cioè nuove personalizzazioni rispetto a prima e nuovi minigiochi rispettivamente. Per questi ultimi sono previsti aggiornamenti. I Campionati previsti sono tutti, dal cinese all’italiano.

Il gioco sarà disponibile sulle maggiori piattaforme come Nintendo, PlayStation, XBox e PC.

Ti va di leggere anche un altro articolo? Ecco a te: SnapTik, uno dei migliori video downloader per TikTok

Isctiviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

Tech

4 smartphone abbordabili per appassionati di tecnologia e non da acquistare nel 2022

Published

on

4 smartphone

Presentiamo 4 smartphone abbordabili. Il mercato degli smartphone non è soltanto composto da telefoni top di gamma che costano anche un migliaio di euro ma anche da dispositivi più economici che vanno a soddisfare le richieste e le necessità di una fascia specifica della popolazione.

Non c’è necessità di avere il massimo del massimo, bensì c’è la volontà di utilizzare un dispositivo in maniera fluida con un limitato numero di problematiche per quanto più tempo possibile.

Questa è quella che potremmo definire amorevolmente con il nome di fascia media: un settore del mercato degli smartphone tra i 200 ed i 550€ in cui i telefoni cellulari hanno prestazioni paragonabili a quelli della fascia alta senza avere la loro stessa cura per i  dettagli o le stesse funzioni avanguardistiche.

Questa fascia di prezzo, chiaramente, è piuttosto popolata e per questo motivo oggi andremo a scoprire quali sono 4 smartphone abbordabili appartenenti a questo micro-universo da acquistare durante il corso del 2022 per chi vuole cambiare telefono.

4 smartphone abbordabili nel 2022: annata di qualità

Nello stilare questa nostra micro-lista abbiamo cercato di rispettare in ogni scelta dei parametri ben precisi: un prezzo sotto i 550€, aggiornamenti previsti per ancora diversi anni ed una qualità costruttiva e dei componenti più che interessante.

Detto questo iniziamo subito a snocciolare qualche nome.

Iphone SE 2022

iphone se 2022

Cominciamo subito partendo dall’unico telefono legato all’ecosistema della mela. L’iPhone SE (2022) ha un prezzo borderline per questa lista ma rappresenta la maniera migliore per entrare all’interno dell’ecosistema dell’azienda di Cupertino senza vuotare completamente il proprio portafogli.

L’iPhone SE è un telefono dotato di caratteristiche all’avanguardia come la ricarica wireless, con il classico design premium dei dispositivi Apple e con un processore (l’A15 Bionic) in grado di difendersi ampiamente.

Pecca in termini di fotocamera e di multimedialità rispetto ai fratelli maggiori ma per il prezzo a cui viene venduto è uno dei prodotti più interessanti di tutto l’universo Apple.

Samsung Galaxy A53 5G

Samsung ultimamente si comporta davvero bene con i telefoni di fascia media e questo Galaxy A53 5G ne è una perfetta dimostrazione. Il telefono ha un potente schermo da 120Hz, ha la memoria espandibile tramite microSD ed ha un design tanto moderno quanto robusto. L’azienda lo supporterà ancora per minimo quattro anni e questo lo rende anche un ottimo investimento per il futuro.

C’è da considerare però che da una parte il processore Exynos 1280 non riesce a tenere il passo con alcune delle applicazioni più moderne, dall’altra invece la fotocamera posteriore non tiene il passo con i comparti fotografici dei prodotti più costosi.

Oneplus Nord N200 5G

One Plus N200 G5

Chiunque voglia entrare all’interno dell’universo del 5G nel Nord N200 5G ha trovato il prodotto che fa al caso suo. Questo smartphone è dotato di un design e di un aspetto da telefono premium, per un prezzo da telefono di fascia bassa.

Oltre al design questo è il telefono adatto per chi vuole rimanere ancorato a vecchie certezze come il jack da 3.5 mm per le cuffie o lo slot per la memoria espandibile della micro SD. Peccato per il comparto fotografico, un po’ claudicante rispetto alla concorrenza e allo scarso supporto che l’azienda produttrice sta dando a questo smartphone. Lo schermo da 90Hz ad un prezzo così aggressivo non basterà per convincere tutti.

Honor 70

honor 70

L’ultimo arrivato in questa lista è il nuovo HONOR 70, l’ultimo telefono del colosso cinese. Questo smartphone è molto interessante sia dal punto di vista prestazionale che dal punto di vista multimediale, complice una fotocamera posteriore con il nuovo sensore SONY IMX800.

La fotocamera posteriore, nello specifico, è perfetta per chi usa il telefono come strumento per riprese video! La fotocamera è in grado di ottenere contemporaneamente due flussi video dalla stessa fotocamera, usando due aspect ratio diversi (uno verticale ed uno orizzontale). Questa caratteristica rendere il telefono una scelta obbligata per chiunque sia interessato a fare vlog o video su Youtube.

In sintesi, questi sono i migliori telefoni economici che consigliamo di acquistare nel corso del 2022 per chi vuole cambiare telefono. Ovviamente, questa è solo una piccola parte di ciò che offrirà il mercato, ma siamo sicuri che tra questi c’è sicuramente il telefono giusto per voi!

Iscriviti al nostro canale telegram

Continue Reading

Trending

Punto! il Web Magazine


"Punto!" il Web Magazine è un giornale Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto e Carmine Sgariglia.

Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano.

Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011.


Direzione


Direttore Responsabile

Carmine Sgariglia

Direttore Editoriale

Vincenzo Perfetto


Copyright


Copyright © 2011 - 2022

Punto! il Web Magazine"