Quantcast
Connettiti con noi

News

Qualiano, le squadre giocano al Santo Stefano ma spalti inagibili

Pubblicato

il

Qualiano Stadio Santo Stefano
Foto Del Santo Stefano - Archivio

I tifosi delle squadre di Qualiano possono seguire le partite fuori casa perché al Santo Stefano devono accomodarsi fuori a causa degli Spalti

Qualiano, 26mila abitanti circa e due squadre che rappresentano la città una in seconda e l’altra in terza categoria. Un impianto degno di nota dove queste possono disputare le partite, ma con una grande pecca: gli spalti.

Da sempre hanno costituito un annoso problema, una sorta di croce per il Santo Stefano di Qualiano. Sono stati spesi tantissimi soldi dei cittadini per costruirli e adeguarli ma – nonostante tutto – sono costantemente inagibili. I tifosi delle due squadre costituiti da amici, genitori e appassionati sono costretti a restare fuoci come accaduto nell’ultima partita che un gruppo di persone hanno dovuto lasciare il campo sportivo.

Pubblicità

Qualiano si trova in una situazione alquanto ridicola perché tutte le strutture all’interno dell’impianto spogliatoi, terreno di gioco, pista di atletica sono agibili ad eccezioni degli spalti.

Come può una struttura curata dai tecnici del comune essere inagibile? Vi sono forse problemi di progettazione? Sono presenti forse problemi di spazio per eventuali ambulanze? Perché il comune non riesce a mettere a posto questa situazione? Oppure forse il problema è solo la mancanza di volontà?

Sta di fatto che i cittadini che vogliono tifare le squadre della propria città possono farlo quando quando queste giocano fuori casa. Viceversa quando le partite sono in casa allora i tifosi devono accomodarsi fuori. Non è una prassi rispettosa per i cittadini i cui denari che, oltre ad aver tirato fuori i denari per costruire l’impianto, devono anche restare fuori quando le squadre della loro città vi disputano le gare al grido simbolico di “jesce fore padrone”

Pubblicità

Pubblicità