Connect with us

News

Codacons, riaprono scuole di ordine e grado

Published

on

Codacons: “Un importantissimo traguardo è stato raggiunto oggi: si torna a scuola!”

Riaprono le scuole di ogni ordine e grado, il 23 scade l’ordinanza della Regione Campania per la scuola secondaria di primo e secondo grado.

Il Codacons, affiancato da numerosi gruppi di genitori, aveva promosso un’azione presso il TAR che ha dato i suoi risultati.

Il ricorso era contro l’ordinanza che in Campania prevedeva l’apertura differenziata delle scuole.

In una nota stampa giunta in redazione l’Associazione, infatti, esprime grande soddisfazione perché “presente con i propri atti al TAR Campania per il risultato ottenuto“.

Si legge nella nota: “Anche le superiori tornano in presenza con il necessario adeguamento dei mezzi di trasporto”; si legge inoltre che il Tar non si è limitato a sospendere l’ordinanza “ha dettato stringenti misure confermative del potere regionale“.

L’istanza cautelare del CODACONS – spiegano nella nota Avv. Laura Clarizia e l’Avv. Matteo Marchetti – ma anche di diversi genitori in rappresentanza di decine e decine di altri da noi rappresentati che ci hanno contattato e hanno formato dei gruppi molto estesi tra le diverse province, inoltrata al TAR di Napoli, non è contro coloro che sono favorevoli alla DAD, non è uno scontro tra chi vuole tornare a scuola e chi no, ma è stata un’istanza volta ad annullare provvedimenti illegittimi, atti posti in essere consapevolmente il sabato per il lunedì. Il TAR Campania non ha decretato su chi e favorevole o contrazio ma ha compiuto una scelta di diritto (come è ovvio che sia) perché i decreti legge e i dpcm sono stati emanati a loro volta nel rispetto dei dati scientifici ma soprattutto nel rispetto della Costituzione, i servizi essenziali con l’istruzione sono di competenza dello Stato centrale. Ha decretato inoltre – continuano Calrizia e Marchetti – sulla base anche dei piani di trasporto dei prefetti pronti già da 15 giorni e sui quali la Regione ha taciuto. Finalmente – proseguono – si è affermata la centralità del diritto alla studio e alla frequenza scolastica e vi è stata l’affermazione dello Stato nella determinazione dei livelli minimi di servizio pubblico essenziale che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale. Questa sia – concludono gli avvocati – il presupposto per una battaglia culturale per la valorizzazione della comunità scolastica perché la scuola è l’unico luogo in grado di far emergere nella vita e nel lavoro i nostri ragazzi.

Per ulteriori approfondimenti lasciamo in allegato il decreto del Tar Campania

News

Vomero: non vuole attendere il proprio turno e aggredisce un’ infermiera, denunciata

Published

on

Infermiere
Foto Archivio

La donna, una 33enne napoletana, è stata denunciata dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale per minacce e lesioni

Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti presso l’Ospedale Santobono per un’aggressione ai danni di un’infermiera.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno accertato che una donna, poco  prima,  aveva accompagnato la figlia per una visita e, dopo essere stata accolta ed invitata ad attendere il proprio turno, aveva iniziato a protestare per poi aggredire e colpire la vittima.

La donna, una 33enne napoletana, è stata denunciata per minacce e lesioni.

Nota Stampa Questura di Napoli

Continue Reading

News

Domicella, gestione di rifiuti non autorizzata: sequestrato un fondo agricolo con 209 veicoli

Published

on

Foto Archivio

Denunciata la proprietaria del fondo agricolo ritenuta responsabile di “Attività di gestione di rifiuti non autorizzata”

Permane alta in Irpinia l’attenzione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino verso la tutela dell’ambiente e della salute pubblica.

I Carabinieri della Stazione di Marzano di Nola hanno denunciato la proprietaria di un fondo agricolo sito in agro del Comune di Domicella, ritenuta responsabile di “Attività di gestione di rifiuti non autorizzata”.

L’attività dei militari ha permesso di constatare che in tale terreno, in assenza di titoli autorizzativi, era stato realizzato un deposito abusivo di autoveicoli, rinvenuti in completo stato di abbandono.

L’area interessata dall’illecito ambientale è stata sottoposta a sequestro e per la donna è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading

News

Melito: La “Falcone” domani premiata per lavoro sulla Shoah

Published

on

La scuola di Melito si è classificata prima tra le scuole primarie nel concorso “Io non dimentico” inserito nella undicesima edizione di “Memoriæ” della Fondazione Valenzi

Sarà premiato domani il Secondo Circolo Didattico “G. Falcone” di Melito, risultato primo classificato per un belllissimo lavoro sulla Shoah dal titolo “Fiore Nero”

La scuola ha, infatti, partecipato al concorso “Io non dimentico” inserito nella undicesima edizione di “Memoriæ” della Fondazione Valenzi.

Il concorso prevedeva quale oggetto l’ideazione, la progettazione e la realizzazione di elaborati sulle varie tematiche riguradanti la Giornata della Memoria per non dimenticare gli eccidi nazifascisti durante la Seconda Guerra Mondiale.

Tra tutte le scuole primarie partecipanti il lavoro presentato dall’Istituto melitese ha primeggiato, conquistando il primo posto per la tematica “Storie della Shoah”. A permettere l’assegnazione del riconoscimento alla “G. Falcone” gli alunni e i docenti delle classi V sez. A, B, C, D, E ed F.

È possibile visionare il lavoro dei giovani studenti della Falcone di Melito sul sito ufficiale della scuola

La premiazione avverrà in streaming a partire dalle 15:00 e visibile sulla pagina facebook della Fondazione Valenzi

Continue Reading

News

Vomero: denunciati due ragazzi di 19 e 20 anni per truffa

Published

on

Polizia di Stato
Foto Archivio

I poliziotti hanno accertato che la vittima aveva ricevuto una telefonata da una persona, che si era spacciata per il nipote

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vomero, in seguito ad una segnalazione,  sono intervenuti presso un edificio di via Luca Giordano per un tentativo di truffa.

I poliziotti hanno accertato che la vittima aveva ricevuto una telefonata da una persona, che si era spacciata per il nipote, la quale aveva detto al “nonno” di consegnare  1100 euro  ad un fattorino che gli avrebbe consegnato di lì a poco un pacco contenente materiale informatico.

L’uomo, che non ha nipoti, ha avvisato i poliziotti che, giunti presso la sua abitazione, hanno bloccato i due truffatori, il primo mentre stava entrando nell’androne del palazzo per consegnare il “pacco”, ed il secondo che stava attendendo il complice a bordo di uno scooter privo di targa in sosta all’esterno del palazzo.

V.B. e A.M., napoletani di 19 e 20 anni con precedenti di polizia, sono stati denunciati per truffa ed il ciclomotore è stato sequestrato.

Nota Stampa Questura di Napoli

Continue Reading

News

Rione Cesare Battisti: 27enne denunciato per ricettazione

Published

on

Polizia
Foto Archivio

Il 27enne, napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per ricettazione; inoltre, il motociclo è stato restituito al legittimo proprietario

Ieri notte gli agenti del Commissariato Secondigliano, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via dello Scirocco per la segnalazione di un furto di uno scooter.

I poliziotti, attraverso il sistema GPS installato sul mezzo, sono riusciti ad individuare il motoveicolo in via dello Scirocco e, giunti sul posto, hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di un uomo accertando che il veicolo si trovava all’interno del suo box di pertinenza.

M.E., 27enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per ricettazione; inoltre, il motociclo è stato restituito al legittimo proprietario.

Nota Stampa Questura di Napoli

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy