Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Uniti per Pozzuoli: No alla “deportazione” degli aluni della “Artiaco”

Pubblicato

il

uniti per pozzuoli

Uniti per Pozzuoli: «Diciamo no alla deportazione degli alunni della scuola secondaria di primo grado “Artiaco”»

Uniti per Pozzuoli interviene sulla vicenda della Scuola Artiaco. Lo fa attraverso una comunicazione inviata in redazione.

“Le scosse del bradisismo non hanno interessato solo le case, ma anche le strutture pubbliche della nostra città, tra queste una scuola che è la storia di Pozzuoli, ci riferiamo alla scuola secondaria di primo grado ‘Artiaco’, tra le primissime nate nel Comune di Pozzuoli”. Così esordisce la nota di Uniti per Pozzuoli.

Pubblicità

“Ci appelliamo all’amministrazione comunale, affinchè si adoperi presso il ministero per dare la possibilità a centinaia di alunni di rientrare a settembre nelle aule dell’istituto del proprio quartiere. E, in attesa, anche di creare una struttura modulare perché il diritto allo studio è di tutti. E una scuola è il primo faro di civiltà di una città”. Così conclude la nota

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Pubblicità