Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Violenza di genere a Casoria: lui la minaccia e distrugge l’appartamento

Pubblicato

il

Violenza di Genere a Casoria

Violenza di genere a Casoria proprio in occasione della giornata internazionale della donna. Scoppia l’ira dell’uomo ubriaco e lei si rifugia dal padre

Violenza di Genere a Casoria e accade tutto durante la serata della Giornata internazionale della Donna. Sono circa le 23 e in un casa di Casoria c’è poco da commemorare e non c’è alcun rispetto in questa brutta storia. A dare notizia del fatto una comunicazione del Comando Provinciale di Napoli.

I carabinieri della locale Compagnia raggiungono il centro della popolosa cittadina in della Città Metropolitana di Napoli per una lite in famiglia. Si tratta dell’ennesima storia che si trascina in più episodi di violenza. Tutta inizia un litigio tra lui – un trentottenne preda dell’alcol – e la compagna, anche lei di trentotto anni. Ad assistere alla triste scena il loro figlio di appena sei anni.

Lui beve spesso e, secondo gli inquirenti, forse farebbe uso anche di droga. La situazione in casa è insostenibile e la donna tenta di reagire.

Questo avrebbe fatto esplodere per l’ennesima volta – le indagini dei carabinieri permetteranno infatti di ricostruire innumerevoli episodi di maltrattamenti a partire dallo scorso agosto – l’ira dell’uomo.

Il 38enne devasta l’appartamento e, tra urla e pianti che fanno da sottofondo, avrebbe minacciato di morte la donna, che prende il piccolo e fugge in auto dal proprio padre.

L’uomo non si arrende e torna alla carica e raggiunge la compagna sotto casa paterna. Pretende che lei scenda ma fortunatamente la vittima non accetta. Lui in preda alla rabbia a pugni distrugge l’auto utilizzata dalla donna.

Impegnati ben otto carabinieri per bloccare il 38enne che anche in presenza dei militari avrebbe continuato a minacciare di morte la vittima.

I militari lo hanno arrestato e trasferito in carcere dove dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending