Quantcast
Connettiti con noi

Esteri

Tragedia all’Aeroporto di Tokyo Haneda: collisione mortale di un aereo

Pubblicato

il

Tokyo Haneda
foto da Ansa

Tragedia all’aeroporto di Tokyo Haneda: collisione mortale di un aereo, 4 morti ed evacuati 367 passeggeri a bordo dell’aereo

Un aereo di linea della Japan Airlines è coinvolto in un incendio drammatico all’aeroporto cittadino di Tokyo Haneda, con possibili implicazioni di una collisione accidentale con un aeromobile delle forze di Autodifesa. La situazione si è rivelata tragica, con perdite umane e feriti gravi.

La pubblica emittente Nhk ha riportato che l’aereo della Japan Airlines, con 367 passeggeri a bordo, è stato coinvolto in un incendio durante le operazioni aeroportuali. L’emergenza sembra essere scaturita da un possibile contatto accidentale con un aeromobile delle forze di Autodifesa. Fortunatamente, tutti i passeggeri sono stati evacuati, ma il bilancio è pesante.

La tragica notizia della morte di quattro persone a bordo dell’aereo della guardia costiera coinvolto nella collisione è stata confermata. Il Guardian riporta che una persona è gravemente ferita. Il volo della guardia costiera aveva a bordo sei persone, e la sorte delle restanti cinque è ancora sconosciuta.

La Japan Airlines ha fornito informazioni dettagliate sull’incidente, indicando che il volo 516 proveniente dal New Chitose Airport ha sperimentato una collisione durante la fase di atterraggio con un aereo della Guardia costiera presente sulla pista. Tuttavia, tutti i passeggeri e il personale di bordo sono stati in grado di mettersi in salvo.

L’incidente ha scatenato indagini approfondite per determinare le cause e le responsabilità della tragica collisione. Le autorità stanno lavorando per comprendere meglio la dinamica dell’evento e prevenire futuri incidenti simili

La nazione è in lutto per la perdita di vite umane in questo tragico incidente aereo. Le espressioni di cordoglio e preoccupazione per la sicurezza aerea si diffondono a livello nazionale, mentre si attendono ulteriori sviluppi dalle indagini in corso

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending