Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Alto impatto alla Stazione di Napoli Centrale: un arresto

Pubblicato

il

Polizia Ferroviaria

Alto impatto alla stazione di Napoli Centrale: arrestato un cinquantaquattrenne e identificate oltre trecentottanta persone

Alto impatto alla Stazione di Napoli Centrale. Questa mattina, i poliziotti del Compartimento Polizia Ferroviaria Campania, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio “Alto Impatto”, hanno arrestato – per detenzione illecita di sostanze stupefacenti – un cinquantaquattrenne di origini del Gambia, richiedente asilo. L’uomo era già gravato da precedenti di polizia, anche specifici. L’arresto è scattato a seguito di una indagine finalizzata alla repressione dello spaccio all’esterno della Stazione FS di Napoli Centrale.

In particolare, i poliziotti della Squadra di Polizia Giudiziaria Compartimentale, dopo aver notato nei giorni precedenti un andirivieni di persone che dalla Stazione di Napoli Centrale si dirigevano nei pressi di via Firenze, si sono appostati in quella zona. Hanno così notato l’indagato cedere qualcosa ad un altro soggetto in cambio di denaro.

Gli agenti sono immediatamente intervenuti per interrompere l’iter criminoso. Hanno così bloccato i due, sequestrando sostanza stupefacente del tipo hashish per un totale di 5 stecche; inoltre. Hanno inoltre trovato l’indagato è stato trovato in possesso di 50 euro, evidente provento dell’attività delittuosa posta in essere poc’anzi.

Su disposizione del Pubblico Ministero di turno, l’arrestato è stato tradotto presso le camere di attesa della locale Questura per essere giudicato con rito direttissimo nella mattinata odierna. L’acquirente, invece, sanzionato amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

Infine, nel corso del servizio, identificate 388 persone identificate, di cui 52 con precedenti di polizia ed una denunciata all’Autorità Giudiziaria.

Trending