Quantcast
Connettiti con noi

News

Sanità digitale in Campania. Di Gennaro (Soresa) replica al dottor Gianni Verde

Pubblicato

il

Soresa

Sanità digitale in Campania. Il Direttore operativo Di Gennaro: “In piattaforma risultano essere registrate da parte oltre 30mila vaccinazioni”

Santià digitale in Campania. Dopo il nostro articolo in cui abbiamo riportato le dichiarazioni del dottor Gianni Verde, medico di medicina generale e Consigliere FIMMG Napoli ASL Napoli 2 Nord, chi ha scritto l’Ufficio stamapa di Soresa chiedendo una replica. Lasciamo di seguito la comunicazione.

Replica di Soresa

Abbiamo letto con stupore – ha dichiarato Massimo Di Gennaro, Direttore operativo Innovazione e Sanità Digitale di Soresa – le dichiarazioni del Dott. Verde e per correttezza di informazione è necessario fare alcune dovute precisazioni per ristabilire la verità dei fatti.”

Nell’articolo “Sanità digitale in Campania. Gianni Verde: Al sedici ottobre non riusciamo a caricare i dati relativi alle vaccinazioni partite il primo ottobre” si legge questa dichiarazione del Dott. Verde: “Avevano chiesto ai medici di iniziale la campagna vaccinale il primo ottobre. Gli invii dei dati in piattaforma Soresa dovevano essere contemporanei alla vaccinazione e – ci spiega ancora Il dottor Gianni Verde – che al sedici ottobre i medici non riescono ancora ad inviare”.

Non sappiamo quale sia la fonte del Dott. Verde ma la sua dichiarazione è quanto di più lontano dalla realtà. Infatti, alla data di oggi (dato aggiornato a questa mattina) in piattaforma risultano essere registrate da parte dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera scelta oltre 30mila vaccinazioni di cui quasi 4mila dall’App realizzata per loro.

I dati, nella loro inoppugnabilità, sconfessano quanto dichiarato dal Dott. Verde le cui affermazioni rappresentano una nota stonata che ci auguriamo non rappresentino il gruppo provinciale e regionale di Fimmg.

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Trending