Quantcast
Connettiti con noi

News

Arrestato ricercato a Chiaiano: era davanti ad un bar

Pubblicato

il

Arrestato ricercato a Chiaiano

Arrestato ricercato a Chiaiano, lo ha sorpreso un Carabinieri libero dal servizio: l’uomo deve scontare un residuo di pena di oltre due anni

Arreatato ricercato nel Quartiere di Napoli Chiaiano. In ogni ufficio e reparto dell’Arma dei Carabinieri c’è un momento – solitamente una volta alla settimana – in cui il comandante di quella sede convoca i propri militari per affrontare diverse tematiche.

Esse partono dalle problematiche di quel territorio alla formazione professionale che pretende un continuo aggiornamento.

Pubblicità

Tra i temi affrontati ci sono anche le operazioni da effettuare, le persone di “interesse operativo” e i latitanti o i soggetti da ricercare.

Nella stazione di Capodimonte lo sanno bene e quando un carabiniere ha visto il 64enne G.R. lo ha riconosciuto subito.

Passate le 13 e il militare aveva da poco terminato il suo turno di servizio. Era a bordo del proprio scooter e percorreva via Emilio Scaglione nel quartiere Chiaiano. Ha notato un quando nota un uomo davanti ad un bar. Indossava una maglietta, un pantaloncino e un cappellino da baseball e si sosteneva ad una stampella, era G.R..

Pubblicità

Sull’uomo pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il 17 novembre 2022 dall’ufficio esecuzioni penali della procura del tribunale di Napoli Nord.

Il 64enne deve scontare una pena cumulativa in carcere di 2 anni, 7 mesi e 11 giorni ma da novembre, nonostante fosse già sottoposto alla misura dell’obbligo di firma, si era reso irreperibile.

Il carabiniere libero dal servizio ha riconosciuto immediatamente quell’uomo da ricercare: ha rallentato la sua corsa e “monitorato” la situazione per poi contattare il 112 ed i colleghi della stazione di Capodimonte.

Pubblicità

Il momento era propizio e il militare è intervenuto. Pochi secondi e il catturando è bloccato. Arrivano in supporto i carabinieri in divisa e hanno così arrestato l’uomo. Il 64enne si trova ora in carcere e dovrà rispondere di associazione e contrabbando di sigarette.

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Pubblicità