Quantcast
Connettiti con noi

News

180 kg di alimenti sequestrati in pizzeria a Piazzolla di Nola

Pubblicato

il

I 180 kg di alimenti sequestrati sono suddivisi in 150 kg di carne e 30 kg tra pasta cotta e pesce. Erano all’interno di un frigorifero in cattivo stato di conservazione

Sono 180 kg di alimenti sequestrati in una pizzeria a Piazzolla di Nola. Ad operare il sequestro i Carabinieri della Stazione Forestale di Marigliano con il supporto del personale dell’ASL Napoli 3 Sud. I militari e il personale dell’ASL hanno verificato il locale ed hanno provveduto al sequestro di 150 kg di carne e 30 kg di altri alimenti tra pasta cotta e pesce. Il cibo – secondo una nota dei carabinieri – era in cattivo stato di conservazione all’interno di du e frigoriferi.

Ulteriori accertamenti hanno permesso di rinvenire anche un magnete posizionato sul contatore elettrico. Sul posto è intervenuto anche il personale dell’Enel. L’intervento ha permesso di accertare che era in atto un furto di energia. L’utilizzo del il magnete – secondo i tecnici dell’Enel – era capace di abbattere il consumi del 97,38%. Il personale tecnico, inoltre, hanno stimato un danno nell’ultimo anno pari a 5000 euro.

I militari hanno denunciato a piede libero la titolare, una 29enne incensurata. La donna dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria per i reati di furto aggravato e detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione.

Trending