Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Portici, Non accetta la fine della relazione e perseguita la ex

Pubblicato

il

Vessazioni violenza contro le donne
Foto di Tumisu da Pixabay

La donna ha raccontato ai Carabinieri di Portici che, in passato, aveva sporto diverse denunce contro il compagno a causa delle vessazioni subite

I Carabinieri della Stazione di Portici hanno arrestato per atti persecutori un 56enne della Provincia di Napoli già noto alle forze dell’ordine.

A causa della fine della loro relazione sentimentale, l’uomo ha minacciato e insultato più volte l’ex compagna che, esasperata e impaurita, lo ha denunciato ai Carabinieri di Portici.

Pubblicità

Non si tratta di un episodio singolo. La donna, infatti, ha raccontato ai militari che già in passato aveva sporto diverse denunce contro il compagno per le continue vessazioni subite.

I militari hanno subito rintracciato l’uomo e lo hanno controllato. All’esito della perquisizione, nascondeva nella tasca dei pantaloni un coltello di 15 centimetri, mentre solo la lama di 7 cm.

I Carabinieri della stazione di Portici lo hanno arrestato e accompagnato alla casa circondariale di Napoli Poggioreale.

Pubblicità

A diffondere la notizia dell’arresto una nota del Comando Provinciale Carabinieri Napoli

Pubblicità