Quantcast
Connettiti con noi

Entertainment

La Pasta alla Gricia: un classico della tradizione romana

Pubblicato

il

Pasta alla Gricia

La Pasta alla Gricia: uno dei piatti più tradizionali della cucina romana, celebre antenata della amatriciana

La pasta alla gricia è uno dei piatti più iconici della cucina romana, spesso considerata l’antenata della celebre amatriciana. Questo piatto semplice ma straordinariamente saporito è un esempio perfetto di come pochi ingredienti di alta qualità possano creare una sinfonia di sapori. Andiamo a scoprire insieme le origini, gli ingredienti e la preparazione di questa delizia della cucina italiana.

Le origini della gricia

Le origini della pasta alla gricia sono avvolte nel mistero e nella leggenda. Si dice che il nome derivi da “Gricio“, un termine usato per indicare i panettieri che provenivano dalla zona di Grisciano, vicino ad Amatrice. Questi panettieri si trasferirono a Roma e diffusero la ricetta, che divenne rapidamente un pilastro della cucina locale.

La gricia è spesso considerata la versione primitiva dell’amatriciana, priva del pomodoro, un ingrediente che fu aggiunto solo in seguito, quando divenne più facilmente reperibile in Italia. Alcuni sostengono che la gricia fosse un piatto tipico dei pastori, facile da preparare e realizzato con ingredienti che potevano essere facilmente trasportati e conservati durante le lunghe giornate nei pascoli.

Ingredienti

  • 400 g di pasta (preferibilmente rigatoni o spaghetti)
  • 200 g di guanciale
  • 100 g di pecorino romano grattugiato
  • Sale q.b. e Pepe nero q.b.

Procedimento

Preparazione del guanciale:

    • Taglia il guanciale a listarelle o a cubetti di circa 1 cm di spessore.
  • Cottura del guanciale:

    • Metti una padella ampia e antiaderente sul fuoco medio. Non è necessario aggiungere olio o burro poiché il guanciale rilascerà il suo grasso durante la cottura.
    • Aggiungi il guanciale e fallo rosolare fino a quando diventa dorato e croccante, rilasciando tutto il suo grasso. Ci vorranno circa 8-10 minuti.
    • Una volta pronto, toglilo dal fuoco e metti da parte, lasciando il grasso nella padella.

    Cottura della pasta:

    • Porta a ebollizione una pentola grande con abbondante acqua salata.
    • Aggiungi la pasta e cuocila seguendo i tempi di cottura indicati sulla confezione, meno un paio di minuti per una cottura al dente.

    Unire il tutto:

    • Scola la pasta al dente, conservando una tazza di acqua di cottura.
    • Rimetti la padella con il grasso del guanciale sul fuoco medio.
    • Aggiungi la pasta scolata nella padella e mescola bene per farla insaporire.
    • Aggiungi un po’ di acqua di cottura della pasta per creare una crema con il grasso del guanciale.

    Aggiungere il pecorino:

    • Togli la padella dal fuoco e aggiungi il pecorino romano grattugiato, mescolando energicamente per amalgamare il formaggio con la pasta.
    • Se necessario, aggiungi ancora un po’ di acqua di cottura per ottenere una consistenza cremosa

    Condire e servire:

    • Aggiungi una generosa macinata di pepe nero.
    • Mescola di nuovo e assicurati che il tutto sia ben amalgamato.
    • Servi subito la pasta alla gricia calda, eventualmente con una spolverata aggiuntiva di pecorino e pepe

    Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

    Trending