Quantcast
Connettiti con noi

News

TikTok al bivio: Il destino dell’app sotto i riflettori negli Stati Uniti

Pubblicato

il

TikTok
foto repertorio

Tik tok rischia di scomparire nella lista dei social usati in America, Biden è pronto a firmare per la scomparsa del social

Dopo un mese di incertezze e tensioni, il destino di TikTok negli Stati Uniti sembra avvicinarsi a una svolta decisiva. Lo speaker della Camera, Mike Johnson, ha deciso di includere una norma nel pacchetto di aiuti per Israele e Ucraina che prevede il bando della popolare piattaforma video nel paese, a meno che i suoi azionisti cinesi non disinvestano. Questo movimento, previsto per essere approvato rapidamente dal Senato, ha attirato l’attenzione del pubblico e dei legislatori, gettando ulteriori dubbi sul futuro di TikTok nel mercato statunitense.

La decisione di Johnson ha suscitato una serie di reazioni contrastanti. Da una parte, l’azienda e molti dei suoi utenti hanno espresso preoccupazione per il potenziale impatto sul libero accesso alla piattaforma e sulla libertà di espressione di milioni di americani. Dall’altra, ci sono preoccupazioni legate alla sicurezza nazionale e alla protezione dei dati, con alcuni esperti che ritengono TikTok uno strumento per la propaganda e la raccolta di informazioni a favore del governo cinese.

La lobby di TikTok, guidata dall’amministratore delegato Shou Chew, ha lavorato intensamente per contrastare la proposta di legge, cercando di mobilitare gli utenti e influenzare i parlamentari. Tuttavia, nonostante gli sforzi della società, il sostegno per il divieto sembra essere cresciuto, con la Casa Bianca e l’intelligence che hanno espresso preoccupazioni riguardo alla sicurezza e alla privacy dei dati degli utenti.

Inoltre, il coinvolgimento di figure politiche di spicco come l’ex Segretario al Tesoro Steven Mnuchin nel tentativo di trovare potenziali acquirenti per le azioni di ByteDance aggiunge un ulteriore livello di complessità alla situazione. L’interesse di Mnuchin potrebbe indicare un possibile scenario di soluzione alternativa, ma resta da vedere se ciò sarà sufficiente a scongiurare il bando di TikTok negli Stati Uniti.

L’evoluzione di questa vicenda ha suscitato dibattiti sia sul piano politico che su quello economico. Mentre alcuni sostengono che una legge del genere potrebbe essere giudicata incostituzionale, altri vedono la necessità di proteggere la sicurezza nazionale e la privacy degli utenti. La posizione del presidente Joe Biden, pronto a firmare il pacchetto di aiuti contenente la norma anti-TikTok, potrebbe avere un impatto significativo sul suo futuro.

TikTok si trova ad affrontare una delle sfide più grandi della sua storia negli Stati Uniti. Mentre l’azienda e i suoi sostenitori lottano per proteggere il suo accesso al mercato americano, i legislatori e gli esperti continuano a sollevare interrogativi sulla sua sicurezza e affidabilità. Il destino dell’app rimane incerto, ma una cosa è chiara: il dibattito su TikTok continuerà a tenere banco negli ambienti politici e tecnologici degli Stati Uniti.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending