Quantcast
Connettiti con noi

Sports

Napoli: Resoconto della prima giornata degli europei di scherma

Pubblicato

il

Napoli
foto da nota stampa

Napoli: Resoconto della prima giornata degli europei di scherma. “Il Vesuvio in Pedana” Napoli capitale dello scherma

Il Vesuvio in pedana”. Napoli non è solo la capitale del calcio ma anche della scherma che ha dato tante medaglie olimpiche alla nostra città. E oggi per una felice coincidenza celebriamo la Coppa Davis al Maschio Angioino e inauguriamo gli Europei juniores di scherma. Così Gaetano Manfredi: “Lo sport ha un linguaggio semplice e arriva dove non arriva la scuola. Napoli ha bisogno di grandi impianti sportivi e sarà capitale dello sport non solo nel riconoscimento ma già nei fatti lo è”. Ha così dichiarato il primo cittadino, entusiasta della manifestazione che durerà 8 giorni e assegnerà bene 24 titoli contenenti.

Mi rivolgo ai i giovani: avete il compito di costruire la nuova Europa e vivere una esperienza unica in pedana qui a Napoli” ha affermato Giorgio Scarso, presidente della Confederazione europea della scherma. “Finalmente ci siamo. Entriamo nel vivo dei Campionati Europei. Vedere i volti raggiunti in pedana e sugli spalti di tanti ragazzi provenienti da tutto il Continente ci inorgoglisce e ci rassicura che la strada tracciata è quella giusta”, riferisce entusiasta Sandro Cuomo, deus ex machina dell’evento che ha già fatto registrare la presenza di oltre quattromila presenze in città.

E poi ci sono loro, gli schermidori, che hanno brillato in pedana, regalando duelli mozzafiato, che hanno catturato l’attenzione del pubblico presente sulle gradinate. Grande emozione per le tre medaglie due d’oro e una di bronzo ottenute da Vittoria Mocci, Michele Queiroli e Maria Vittoria Berretta.

Un vero spettacolo di colori nell’impianto di Ponticelli, dove si è svolta la cerimonia d’apertura degli Europei di Scherma 2024, che ha aperto l’avvincente percorso verso Napoli capitale europea dello sport 2026. La sfilata delle bandire in rappresentanza di 40 Paesi e la Fanfara dei Bersaglieri dell’ottavo reggimento della Caserma Garibaldi hanno impreziosito la kermesse, che per la prima volta si è svolta a Napoli. La felice intuizione di Sandro Cuomo ha avuto immediato sostegno da parte del sindaco Gaetano Manfredi, che è intervenuto al PalaVesuvio. 
Tanta emozione anche per la preziosa presenza della madrina dell’evento Elisa Di Francisca.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending