Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Consiglio comunale a Qualiano: Delibere e riconoscimenti in agenda

Pubblicato

il

comune di qualiano
foto repertorio

Consiglio comunale a Qualiano: Delibere, partecipazioni e aggiornamenti sullo stato attuale delle questioni locali

Il 27 dicembre 2023, presso la sala consiliare di Qualiano, si è svolto il consiglio comunale, presieduto dal sindaco De Leonardis. Presenti la giunta comunale e gli assessori, mentre Franzese, Castaldo e Porcelli erano assenti.

All’ordine del giorno:

  1. Approvazione unanime dei verbali di riferimento alla scorsa seduta del precedente 28 novembre, in particolare le delibere che vanno dalla 43 alla 52.
  2. Revisione delle partecipate in seno al comune. È intervenuto durante la discussione l’assessore Picascia in riferimento alle partecipate, quali acquedotti e la multiservizi. In particolare, si è discusso della dismissione della STU e della liquidazione della multiservizi. Anche in questo caso, l’approvazione è stata a larga maggioranza.
  3. Relazione in riferimento ai servizi pubblici locali. Anche in questo caso, c’è stato l’intervento dell’assessore Picascia sullo stato dell’arte dei servizi pubblici. C’è stata l’approvazione del consiglio comunale, con unico astenuto Salvatore Apostoli.
  4. Riconoscimento dei debiti fuori bilancio. Il consiglio comunale ha presentato due voci fuori bilancio, ovvero i debiti in riferimento a GESTFOOD per 44 mila euro e la parcella dell’avvocato Paolo Pianese per 7 mila euro. Il sindaco ha spiegato la natura di tali debiti, soprattutto quelli relativi a GESTFOOD contratti durante il periodo Covid. Salvatore Apostoli ha sollevato obiezioni sui pignoramenti in corso e sulla mancanza di controlli. Il sindaco ha garantito che la faccenda sarebbe stata chiarita dalla Corte dei Conti. Hanno votato tutti a favore tranne Apostoli che si è astenuto.
  5. Aggiornamento degli importi relativi alle costruzioni. C’è stato un breve intervento dell’ingegnere comunale che ha giustificato l’operato del comune in base alle planimetrie fornite dalla regione Campania. Anche in questo caso, c’è stata un’approvazione unanime da parte del consiglio.
  6. Azienda consortile Solaris e suo stato attuale. C’è stato un breve intervento del sindaco che ha spiegato come la Solaris fosse sorta dallo statuto speciale A16, a cui partecipano il Comune di Qualiano, Melito, Mugnano, Villaricca e limitrofi. Ha illustrato anche le modifiche della struttura, dovute al commissariamento del comune di Melito. Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità.
  7. Detrazione IMU in riferimento alla situazione comunale. L’assessore Picascia è intervenuto giustificando il mantenimento delle aliquote usate in precedenza. La votazione da parte del consiglio comunale è stata plenaria, tranne Apostoli che si è astenuto.
  8. Addizionale Irpef e aliquote per le esenzioni. Il consiglio comunale, ha approvato in maggioranza per mantenere la situazione attuale. Unico ad astenersi Salvatore Apostoli.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending