Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Delibera per ricompensare chi denuncia la camorra a Pozzuoli

Pubblicato

il

Municipio di Pozzuoli sede del Consiglio Comunale

Votata all’unanimità dall’esecutivo di Pozzuoli una delibera che permette di ricompensare chi denuncia la criminalità organizzata

Con una delibera votata all’unanimità, l’Amministrazione Manzoni ha deciso di ricompensare tutti i cittadini che, con le loro denunce, consentiranno alla magistratura di contrastare concretamente la criminalità organizzata. A renderlo noto una comunicazione del Comune di Pozzuoli

Nell’atto licenziato dall’Esecutivo della città di Pozzuoli si stabilisce infatti la possibilità di assegnare in fitto una parte di locali comunali non destinati ad uso abitativo a chi abbia contribuito a far arrestare o condannare soggetti responsabili di crimini malavitosi.

Lo scopo dell’iniziativa, come si legge nel testo della delibera, è“concedere il giusto riconoscimento ai quei cittadini che abbiano assunto una posizione coraggiosa di denuncia di reati commessi dalla criminalità, esponendo la propria persona e la propria famiglia al rischio di pericolose ritorsioni”, premiando dunque in modo tangibile “il prezioso contributo che un simile comportamento di civiltà offre alle forze dell’ordine per interrompere azioni delittuose che minano la serenità del vivere quotidiano di ognuno di noi”.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending