Connettiti con noi

Entertainment

Panini al prosciutto. Storia di un’assassina: un noire accattivante

Pubblicato

il

Panini al prosciutto. Storia di una assassina

“Panini al prosciutto. Storia di una assassina” è un noir che cala il lettore nelle cause che hanno prodotto una assassina

Casa Editrice: Porto Seguro Editore
Collana: Black Magic
Genere: Romanzo noir
Pagine: 185
Prezzo: 15,00 €

“Panini al prosciutto. Storia di un’assassina” di Christian Cantelli Podestà è un romanzo noir caratterizzato da uno stile accattivante. Rapisce il lettore e non lo lascia più andare.

L’autore racconta una storia avvincente e drammatica, con protagonista una donna che subisce una vera e propria metamorfosi in negativo a causa del dolore che la vita le infligge.

L’opera, infatti, diventa quindi un’occasione per riflettere sull’origine del male. Ci spinge inoltre a riflettere su quelle figure considerate malvagie per natura. Molto spesso però è esistito un tempo in cui non lo erano, ma lo sono divenute a causa di eventi traumatici.

Non che si debba trovare una giustificazione al male, per carità, ma è opportuno anche pensare alle contingenze avverse, ai tiri mancini del destino, e alla fragilità dell’essere umano.

Caterina è una donna di mezza età che nel tempo ha visto svanire tutti i suoi sogni. Il lettore la incontra mentre passeggia tra la folla riunita sul molo turistico di Santa Monica, a Los Angeles.

«Era arrivata moltissimi anni prima, proprio su quel molo, da un paese lontano lontano, al di là di un altro mare, oltre il continente e ancora un altro continente, quasi per caso, in visita a dei parenti che da quelle parti avevano trovato fortuna, ma il destino l’aveva fatta rimanere, come nelle più belle storie, come nelle favole, era rimasta lì per amore; poi la vita era passata, l’aveva assorbita e, infine, consumata».

Caterina ha un chiosco di panini su quel molo. Un tempo lo gestiva col marito ma poco dopo il loro matrimonio e la nascita della loro bambina egli si è ammalato gravemente di una rara forma di patologia neuro-degenerativa. Da quel momento su di lei caricate tutte le responsabilità, perdendo luce e vitalità.

Quando una nuova tragedia si abbatte su di lei, per Caterina inizia una vertiginosa caduta nella follia e nella disperazione. Da un baratro tanto oscuro o non se ne esce più o si risale totalmente cambiati, come accade alla protagonista.

Christian Cantelli Podestà racconta una storia brutale, in cui Caterina trasforma la sua sofferenza e la sua rabbia in vendetta e in odio.

«Dentro quella donna il seme del male cresceva ogni giorno, senza che dall’esterno se ne potesse intuire la grandezza».

La sua scelta scioccherà il lettore. Caterina darà inizio a una spirale di violenza, insensata a uno sguardo esterno ma non ai suoi occhi, che vedono nel male una necessità per raggiungere un più alto e nobile scopo.

Link di vendita

Se ti va lascia un like alla nostra pagina facebook

Entertainment

Prima serata del Festival di Sanremo: tra colpi di scena e musica

Pubblicato

il

https://www.instagram.com/p/CoYVIbYICcC/

Prima serata del Festival di Sanremo: tra colpi di scena e musica: Diamo il via alla gara

Prima serata del Festival di Sanremo. La 73esima edizione del Festival si apre con un minuto di silenzio per le vittime del terremoto che ha colpito la Turchia e la Siria.

Per omaggiare la prima visita in assoluto del Presidente Mattarella, Gianni Morandi ha intonato l’inno nazionale. Poco dopo, il premio Oscar Roberto Benigni nel suo monologo ha elogiato la nostra Costituzione nel suo 75esimo anniversario.

Co-conduttrice per la prima volta Chiara Ferragni. Riprendendo sul suo primo outfit le parole dell’artista Claire Fontaine Pensati Libera, l’imprenditrice digitale ha voluto inviare un messaggio alle donne: è importante sentirsi sé stesse senza essere giudicate, uscendo dal ruolo che la società impone. Il suo monologo lo ha dedicato alla “piccola Chiara”, raccontandole della sua vita di oggi, delle sue ansie e paure, della sua famiglia. Più avanti nella serata è stata accompagnata sul palco dalle attiviste dell’associazione D.i.Re. (Donne in rete contro la violenza).

Mahmood e Blanco tornano sul palco dell’Ariston ad un anno dalla loro vittoria. Blanco ha poi presentato il suo nuovo singolo L’isola delle rose. Purtroppo, l’esibizione non è andata come previsto a causa di un inconveniente tecnico e il cantante ha deciso di distruggere la scenografia, scatenando l’ira del pubblico.

Elena Sofia Ricci ha presentato la nuova fiction targata Rai1 Fiori sopra l’inferno, che debutterà lunedì 13 febbraio. Tratta dall’omonimo romanzo di Ilaria Tuti, la serie thriller seguirà la storia di Teresa Battaglia , una profiler della Polizia di Udine a caccia di un killer sulle Alpi italiane.

Ospiti d’onore della serata i Pooh accompagnati da Riccardo Fogli. Il gruppo ha interpretato un medley dei suoi successi. Il 15 febbraio su Rai1 andrà in onda un docufilm concerto intitolato Pooh-Un attimo ancora.

Ad esibirsi anche Piero Pelù a Piazza Colombo e Salmo, che ha intrattenuto il pubblico della nave Costa Smeralda.

Sanremo però è soprattutto una gara musicale. I primi quattordici artisti si sono susseguiti nell’arco della puntata. Ad inaugurare il palco la due volte vincitrice Anna Oxa col brano Sali. Dopo l’ultimo cantante, Mara Sattei con Duemilaminuti, è stata svelata la classifica provvisoria della prima puntata. Le posizioni sono state decretate dai voti della sala stampa.

  1. Marco Mengoni – Due vite
  2. Elodie – Due
  3. Coma_Cose – L’addio
  4. Ultimo – Alba
  5. Leo Gassmann – Terzo cuore
  6. Mara Sattei – Duemilaminuti
  7. Colla Zio – Non mi va
  8. Cugini di Campagna – Lettera 22
  9. Mr. Rain – Supereroi
  10. Gianluca Grignani – Quando ti manca il fiato
  11. Ariete – Mare di guai
  12. gIANMARIA – Mostro
  13. Olly – Polvere
  14.  Anna Oxa  – Sali (Canto dell’anima)

Questa sera avremo l’occasione di ascoltare i brani dei restanti quattordici concorrenti.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

Entertainment

Ridateci Sanremo: programma radiofonico di Utenti servizi radiotelevisivi e Codacons

Pubblicato

il

ridateci sanremo

Ridateci Sanremo. Una iniziativa dell’Associazione Utenti Servizi Radiotelevisivi e Codacons. Interverranno ospiti VIP

Dopo la clamorosa denuncia circa la partecipazione del presidente Zelesnky all’Ariston, l’Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi, in collaborazione con Codacons e altre associazioni degli utenti, lancia in contemporanea col Festival di Sanremo il programma radiofonico “RIDATECI SANREMO – Non Sa(n)remo Cattivi”, durante il quale vip ed esperti di spettacoli e cultura, ma anche telespettatori e appassionati di musica interverranno per commentare le serate della kermesse canora. Lo annuncia il Codacons in una nota inviata in redazione

Interverranno Vincenzo Mollica, Gianni Ippoliti, Jimmy Ghione, Naike Rivelli e tanti altri

Una lunga diretta radiofonica che si svolgerà in contemporanea con le serate del festival del 9, 10 e 11 febbraio, e che vedrà la partecipazione di vip e personalità dello spettacolo come lo storico giornalista di Sanremo, Vincenzo Mollica, l’inviato di Striscia la Notizia, Jimmy Ghione,  l’autore televisivo Gianni Ippoliti. E ancora: Naike Rivelli, Moni Ovadia, la fotografa Tiziana Luxardo.

Interverranno anche personalità del mondo delle associazioni come il presidente del Codacons Carlo Rienzi, il segretario nazionale di Coldiretti Giovani, Stefano Leporati, Elio Lannutti (Adusbef), Antonio Longo (Mdc), l’ex ministro della famiglia, Antonio Guidi, e molti altri che si alterneranno ai microfoni di “RIDATECI SANREMO”.

Uno spazio d’eccezione sarà riservato ai telespettatori, che potranno intervenire in diretta con critiche, proteste e commenti sul Festival, e interagire con gli ospiti in studio inviando messaggi anche vocali al numero Whatsapp 0662289628. 

La diretta radiofonica potrà essere seguita dal sito dell’Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi www.assourt.it

Se ti va lascia un like alla nostra pagina facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

Entertainment

“Una vita in breve, Versi surreali e non” di Tiziana di Molfetta

Pubblicato

il

Una vita in breve

“Una vita in breve, versi surreale e non” è una raccolta di poesie in cui l’autrice Tiziana Di Molfetta, guidata dalle emozioni, ricostruisce la sua vita

Una vita in breve, Versi surreali e non è la prima silloge pubblicata dalla poetessa Tiziana Di Molfetta.

È una raccolta di poesie inedite che, con brevità, e guidata soltanto dalle emozioni, ricostruisce in qualche modo la vita dell’autrice.

Una vita che per tanto tempo ha continuato a scorrere e procedere nello stesso modo, fatta di obblighi e responsabilità, e che d’un tratto ha trovato il proprio riscatto nel cambiamento, nel coraggio di lasciare la strada nota per una inedita e sicuramente più insicura.

I versi di Tiziana Di Molfetta sono immediati, al punto che la sua potrebbe essere considerata quasi sotto il fenomeno dell’istant-poetry che ha saputo riportare luce sulla poesia.

Lo sappiamo, al giorno d’oggi la poesia non è un genere frequentato molto spesso, ma le parole in versi di Di Molfetta si consegnano al lettore con estrema onestà, e soprattutto dimostrando il potere della poesia di rievocare emozioni, difficoltà e sensazioni di cui, almeno una volta, ognuno di noi si è sentito in balia.

L’opera di Tiziana di Molfetta è suddivisa in due parti: una intitolata Delle passioni, l’altra Del dove e del quando. Una distinzione tematica che incoraggia il lettore a orientarsi nella lettura poetica che ricompone la breve vita protagonista della silloge. Inoltre, Di Molfetta non ci racconta solamente di emozioni positive.

Nelle parole poetiche che sceglie, infatti, con cura per condensare ciò che intende comunicare, trovano spazio anche sentimenti spesso esclusi da un certo tipo di poesia: dalla noia alla rabbia, dalla vendetta fino allo sconforto più abissale.

Sarà forse per questa capacità di Di Molfetta di donare alla poesia un linguaggio semplice che si svela attraverso figure e accostamenti quotidiani che, quando si termina di leggere Una vita in breve, non si può che riporlo sul comodino in attesa di un altro momento libero per sottrarre parole ed emozioni alle pagine.

Di Molfetta mescola sapientemente onirismo e realtà, dando vita a un verbo poetico che plana oltre le pagine, il cui messaggio si ritrova dal primo all’ultimo verso: quando la vita diviene caotica e castrante, e si perde il senso dei passi che si compiono, l’unico modo per ritornare a riva è cercare i punti fermi della nostra esistenza. Perché a valere, in fin dei conti, non sono certo le cose grandi, auliche, le mansioni importanti e il lavoro dei nostri sogni, quanto piuttosto il momento in cui, finito il lavoro, si rientra a casa e ci si guarda allo specchio. Da soli. Nudi con noi stessi. Spogliati delle maschere che indossiamo in un mondo che a volte non ci dà tregua.

Link di vendita

Continua a leggere

Entertainment

Aspettando Sanremo

Pubblicato

il

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/7/71/Festival_di_Sanremo_2023_logo.png

Inizia la settimana del Festival.

Siamo arrivati ad una delle settimane più attese dal pubblico della televisione italiana: il Festival di Sanremo.

Il festival della canzone italiana è giunto alla sua 73esima edizione.

La serata di apertura di domani vedrà come conduttori Amadeus, Gianni Morandi e Chiara Ferragni, che tornerà anche per la finale di sabato 11 febbraio. Nelle altre serate troveremo alla co-conduzione Francesca Fagnani, Paola Egonu e Chiara Francini.

Le canzoni in gara  sono ben ventotto. Diversamente dagli anni passati, saranno cinque i brani finalisti che potranno contendersi la vittoria.

Da regolamento i voti verranno assegnati dai giornalisti divisi tra: carta stampata, radio e web. Per le prime esibizioni il televoto non avrà peso. Al termine di ogni serata sarà stilata una classifica provvisoria.

Ad aprire le danze della gara saranno:

  • Anna Oxa
  • Ariete
  • Colla Zio       
  • Coma_Cose
  • I Cugini di Campagna
  • Elodie
  • gIANMARIA
  • Gianluca Grignani
  • Leo Gassmann
  • Mara Sattei
  • Marco Mengoni
  • Mr. Rain
  • OLLY
  • Ultimo

Ciò vuol dire che durante la seconda puntata ad esibirsi saranno:

  • Articolo 31
  • Colapesce e Dimartino
  • Giorgia
  • Lazza
  • LDA
  • Levante
  • Madame
  • Modà
  • Paola e Chiara
  • Rosa Chemical
  • Sethu 
  • Shari
  • Tananai
  • Will

Nelle ultime settimane sono stati rivelati gli ospiti, musicali e non, che calcheranno il palco dell’Ariston. Ma, gli artisti potranno esibirsi anche nelle due location esterne al teatro: il palco di piazza Colombo e la nave da crociera Costa Smeralda.

Mahmood e Blanco torneranno nella prima puntata per rivivere l’emozione della loro vittoria. Gli ospiti internazionali annunciati per questa edizione sono i Black Eyed Peas, mercoledì 8, e i Depeche Mode, nella finale di sabato.

Dopo il successo nell’anno scorso, torna con un boom di iscrizioni il gioco “non ufficiale” del Festival, il Fantasaremo. Chissà se anche questa volta i concorrenti si faranno prendere la mano, pur di guadagnare punti per il loro fan.

Le puntate avranno inizio alle 20.40 su Rai1. La fine è stimata intorno la mezzanotte. Quest’anno il dopo festival sarà condotto da Fiorello e avrà la durata di circa due ore e mezza.

Continua a leggere

Entertainment

God of War, ci ho giocato e sono rimasto incantato

Pubblicato

il

god of war

God of War è uscito già da qualche anno ma ha ancora un fascino enorme e una grafica oltre che una giocabilità pazzesche. Una perla che è al suo secondo capitolo

God of War un gioco sviluppato nel 2018 ma che abbiamo voluto rigiocare in queste fredde sere di inverno. E abbiamo fatto bene: ha un fascino praticamente perenne. Il gioco è di genere avventura fantastica con mostri e dei della mitologia Norrena. Kratos dio della guerra greco insieme a suo figlio Atreus fanno un viaggio per posare sul picco più alto dei nove regni le ceneri della madre defunta.

Per il viaggio incontreremo nani, dei e Boss da sconfiggere. Dopo aver preso la testa di Mimir cioè l’ uomo più sapiente dei nove regni ci dirigeremo in una vera avventura. Se amate cimentarvi in imprese epiche incontrerete il serpente del mondo, verrete inghiottiti dal serpente e userete le famose Lame del caos. Ma non vi svelo altro, se non l’avete ancora assaggiato non voglio togliervi il gusto.

Il gioco ha una grafica pazzesca molto coinvolgente e divertente oltre che Wow. Atreus poi alla fine scoprirà una fantastica sorpresa. Potrete potenziare le armi e sbloccare mosse da combattimento. Ora come sapete è uscito God of war Ragnarok (non vedo l’ora di giocarci a questo punto non ci dormo la notte). La mia valutazione per questo gioco è molto positiva. Unica pecca per trovarne qualcuna… è che dopo aver finito il gioco vorrei avere una seconda avventura negli altri mondi. Ma va bene lo stesso. Buon divertimento cari e alla prossima!

Iscriviti al nostro Canale Telegram

https://puntomagazine.it/2023/02/04/terraria-il-game-di-fantasia-che-strizza-locchio-a-minecraft/

Continua a leggere

Entertainment

Notte Bianca a Vallo della Lucania: migliaia in piazza con Nostalgia 90

Pubblicato

il

Vallo della Lucania foto Antonio Rinaldi
Vallo della Lucania foto Antonio Rinaldi

L’associazione “La Combriccola Eventi” è lieta di annunciare “DICIOTT0.2”, un evento che si terrà a Vallo della Lucania il 18 febbraio 2023 con il patrocinio del Comune ospitante per la notte bianca

Notte bianca a Vallo della Lucania. La manifestazione inizierà alle 17:00 con “Shopping Time“, un’opportunità per i visitatori di approfittare degli sconti speciali offerti dai commercianti locali per tutta la durata dell’evento. Alle 18:00, la Piazza Santa Caterina ospiterà il primo DJ SET accompagnato da un aperitivo di tendenza curato da “Combriccola DJ“. Al contempo, la Show Line con aperitivo sarà gestita da Leo Boutique in Via Stefano Passaro.

Alle 19:00, la Piazza Vittorio Emanuele si animerà con la Contamination Dance, a cura dell’Asd Step Up. L’attrazione principale inizierà alle 21:30 con “Nostalgia 90“, uno dei format più seguiti in Italia, che offrirà un viaggio musicale negli anni ’90 con l’apertura del DJ SET di Domenico Fontana. L’evento si concluderà con un After Show alle 01:30 presso il Golden Café.

“DICIOTT0.2” unisce musica e danza in un evento atteso in tutto il Cilento, coinvolgendo diverse attività commerciali e non della città di Vallo della Lucania. Partecipa a questa occasione unica per sostenere e promuovere la crescita del territorio. Non perdere questa chance di vivere un momento indimenticabile.

“Per restare informati sulle novità dell’evento “DICIOTT0.2“, seguite La Combriccola Eventi sui nostri canali social: Facebook (https://www.facebook.com/lacombriccola.eventi) e Instagram (https://www.instagram.com/lacombriccolaeventi), dove troverete ulteriori informazioni sul piano dei parcheggi e sui negozi convenzionati. Contatti utili email: lacombriccolaeventi@gmail.com o telefono 334 3044738

Nota stampa

Continua a leggere

Trending