Quantcast
Connettiti con noi

News

Covid-19, aggiornameno dati 20 marzo ore 18

Pubblicato

il

Conferenza stampa del Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli con prof. Roberto Bernabei titolare della Cattedra di Geriatria all’Università Cattolica.

47.021 sono le persone contagiate dall’inizio dell’emergenza covid-19. I guariti di oggi sono 689 che fanno salire il totale di questi ultimi a 5.129 dimessi.

4.670 sono i positivi di oggi: 190 in più rispetto alla giornata di ieri. 37.870 sono le persone attualmente positive. 19.185 sono i pazienti positivi in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi. 2655 sono ricoverati in terapia intensiva e rappresentano il 7% del totale.

I deceduti di oggi sono 627 e portano il totale dei decessi a 4035. Da chiarire che i pazienti deceduti sono in concomitanza con altre patologie. Sarà infatti l’ISS a fornire le effettive cause di decessi. A rafforzare tale concetto il prof. Bernabei, titolare della cattedra di Geriatria all’Università Cattolica di Roma. Bernabei, infatti, spiega che l’Istituto Superiore di Sanità ha analizzato in tutto 355 cartelle. L’analisi delle cartelle ha portato alla luce che solo 3 su 355 non avevano alcuna patologia il restante erano affette da patologie pregresse come: cardiopatie ischemiche, diabete e ipertensione.

Ad oggi si registrano 1.000 volontari in più che fanno salire il totale dipersone che lotta contro questa emergenza a 7000 unità. A queste vanno aggiunte, anche le Forze dell’Ordine, le Forze di Polizia e le Forze Armate.

Sale ancore il numero delle tende pretriage di ulteriro 14 facendo arrivare il totale a 669. Restano 122 quelle per gli istituti penitenziari.

Registrato oggi un solo trasferimento attraverso la CROSS e porta il totale a 60 tasferiti fuori regione. Di questi 23 sono pazienti con il coronavirus e 37 senza.

Firmata dal Capo dipartimento della Protezione civile Borrelli una ordinanza che permetterà il pagamento anticipato delle pensioni. I pagamenti, infatti, da marzo avverrano dal 26 marzo al 31 marzo e così anche nei mesi a venire.

Nelle prossime ore vi sarà l’organizzazione di una Task Force di 300 medici che andranno a sostenere la sanità regionale. Si sta procedendo, infatti, con il Ministro Boccia, il Dipartimento della Protezione Civile, i Presidenti di regione e il Ministero dell’Economia e delle finanze per la stesura di una ordinanza che istituirà la task force di medici.

Trending