Quantcast
Connettiti con noi

News

Covid-19, aggiornamento dati 18 marzo ore 18

Pubblicato

il

La Conferenza stampa del Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli con il Prof. Brusaferro dell’ISS sui dati del covid-19

Oggi il dato positivo è quello dei guariti dimessi: 1.084. Tale numero fa salire il totale a 4.025.

35.713 è il totale delle persone positiva dall’inizio dell’emerganza. Cresce ulteriormente il numero dei deceduti. I dati riportano, infatti, 475 decessi che fanno salire il totale a quota 2.978. I nuovi casi di oggi sono 2.648. Si registrano 341 positivi in meno ma mancano, per avere un dato completo i numeri di Campania e della città di Parma.

28.710 rappresenta il dato degli attuali positivi al covid-19. 12.090 sono in isolamento domiciliare con sintomi o senza sintomi. 14.363 sono, invece, i pazienti che sono ricovarati con sintomi. 2.257 sono le persone che attualmente sono in terapia intensiva.

Salgono a 55 i pazienti che sono stati trasferiti dalla Lombardia in altre regioni. Sono, inoltre in allestimento gli ospedali da Campo come quello dell’ANA a Bergamo fiera e quello della ONG americana Samaritan’s Purse a Cremona.

Altre strutture sono in allestimento da parte delle Forze Armate a Crema. Sono state distribuite oggi 1 milione di mascherine ed ulteriori 40 ventilatori.

Il dipartimento di Protezione civile ha aperto un conto corrente per raccogliere le donazioni. Sul sito della Protezione Civile ci sono tutte le indicazioni per le donazioni.

Riadito più di una volta il concetto di isolamento e del rispetto da parte di tutti i cittadini dei corretti comportamenti contro il contagio. Importante che i positivi stiano in isolamento e non escano di casa. Tali soggetti, infatti, anche con sintomi minimi come raffreddore e congiuntivite sono coloro che maggiormente possono difforndere il virus. Affrontati come si può vedere ed ascoltare dalla conferenza stampa i dati riportati nel Bollettino epidemiologico su Covid-19 e sul Report dell’ISS.

Ulteriori informazioni possono essere attinte dal Sito del Ministero della Salute

Trending