Connect with us

Cronaca

Mugnano, continua la lotta alla sosta selvaggia: multate 15 auto

Published

on

multe sosta selvaggia

Sarnataro: “I risultati del nostro lavoro sono sotto gli occhi di tutti”

Continua la lotta alla sosta selvaggia messa in campo dall’amministrazione Sarnataro, multate 15 auto. I controlli a tappeto da parte della Polizia Municipale si sono tenuti nei giorni scorsi lungo le traverse laterali di via Napoli (via Pascoli e via Deledda).

I caschi bianchi hanno poi controllato i veicoli in transito lungo via Negri e via Papa, multando 10 conducenti per mancanza di assicurazione e carta di circolazione. “Ringrazio il comandante Antonietta Taglialatela per l’importante lavoro svolto – sottolinea l’assessore al ramo Vincenzo Massarelli – Anche dopo l’istituzione delle strisce blu, continuano le attività di controllo del territorio da parte dei vigili urbani al fine di stanare i furbetti della sosta e non solo”.

Soddisfatto il sindaco Luigi Sarnataro: “Il nostro impegno sul fronte della viabilità resta alto. In questi cinque anni abbiamo fatto passi da gigante implementando l’ufficio della polizia municipale, istituendo le strisce blu e gli ausiliari del traffico e effettuando controlli a tappeto periodici. Tutto con l’unico obiettivo di rendere Mugnano una città più vivibile e ordinata. Certo c’è ancora tanto da fare, ma i risultati del nostro lavoro sono sotto gli occhi di tutti”. 

Nota Stampa Comune di Mugnano

Continue Reading
Advertisement

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Qualiano Grande Viabilità: pneumatici abbandonati lungo l’arteria

Published

on

Grande viabilità Qualiano

Lunga fila di pneumatici abbandonati lungo il ciglio dell’importante via di comunicazione.

Una nuova segnalazione giunge da un cittadino preoccupato per un nuovo eventuale rogo.

Una lunga fila di pneumatici lungo la grande viabilità che attendono solo di essere incendiati.

Questo lo scenario che si para quando si percorre l’importante arteria cittadina che collega via Ripuaria con la zona industriale.

Nonostante tutti i buoni propositi in merito al controllo del territorio la zona sensibile e periferica della città di Qualiano resta in balìa di gente che, senza alcuno scrupolo, abbandona per strada ciò che non può smaltire secondo la corretta filiera perché titolari di attività illegali o parzialmente legali.

I pneumatici sono li da oltre una settimana in attesa di una rimozione che, forse, prima o poi avverrà.

Nessuno o quasi si accorge di quanto accade eppure è tutto li, sotto gli occhi di tutti.

Semmai quei pneumatici andranno in fumo e finiranno nei polmoni di tutti, allora tutti pronti, smartphone alla mano impegnati in riprese, dirette ed insultare con sotto commenti tesi ad insultare chi ha eventuali responsabilità augurando ogni sorta di male.

Tutti pronti ad indignarci per l’ennesimo rogo, solo sui social però, forse per un proprio e personalissimo tornaconto.

La rimozione dei rifiuti dalle strade è sicuramente una soluziona, ma senza repressione rischia di essere fine a se stessa.

Continue Reading

Cronaca

Caivano, va in pausa dalla sua attività di spaccio e al ritorno finisce in manette

Published

on

Caivano droga sequestrato

Beccato dopo una lunga attività di osservazione dei Carabinieri di Caivano

I Carabinieri della tenenza di Caivano hanno arrestato per detenzione di stupef­acenti a fini di spac­cio A. A., 46enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

I militari si sono appostati nel vano scale di una palazzina del cosiddetto “Br­onx” di Via Atellana e dopo una lunga os­servazione hanno notato il 46enne che cedeva stupefacente attraverso una fessura ricavata in un cancello di ferro.

L’uomo aveva preso una breve pausa dal suo “lavoro”, ma quando ha raggiunto di nuovo in suo posto vi ha trovato i Carabinieri che lo hanno arrestato.

Nelle sue tasche 53 dosi di cocaina per complessi­vi 47,7 grammi, 1 do­se di cocaina e 290 euro in contante, pr­ovento verosimilmente illecito. In attesa di giudiz­io, il 46enne è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

Continue Reading

Cronaca

Grottaminarda, vendevano capi di abbigliamento senza autorizzazione

Published

on

Carabinieri

I tre, tutti originari di Napoli, sono stati allontanati con Foglio di Via Obbligatorio e la loro merce sequestrata.

L’incremento dei servizi predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, che si è concretizzato nel rafforzamento dei controlli tesi a contrastare il fenomeno dell’illegalità diffusa e dell’abusivismo commerciale, sta continuando ad ottenere postivi risultati. 

L’impegno profuso dal personale operante e la collaborazione dei cittadini che puntualmente segnalano la presenza di persone sospette nei pressi delle loro abitazioni, hanno consentito di stilare un bilancio senz’altro positivo.

Nell’ambito di tali controlli, i Carabinieri della Stazione di Grottaminarda hanno sorpreso lungo le vie cittadine un trentenne di Napoli (con a carico precedenti di polizia) intento a vendere, senza le prescritte autorizzazioni, capi d’abbigliamento.

Oltre alla prevista sanzione pecuniaria, per il giovane è scattata la proposta per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio, attesa l’illiceità della condotta posta in essere che rendeva ingiustificata la sua presenza in quel Comune.

Analoga misura di prevenzione è stata proposta nei confronti di altri due giovani napoletani, anch’essi con a carico vicende giudiziarie, che lo attendevano poco distante a bordo di un’auto presa a noleggio.

La merce è stata sottoposta a sequestro.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine