Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Mancino e Gaudiano (M5S): “Sostegno alla riattivazione della linea Ferrovia Sicignano-Lagonegro”

Pubblicato

il

mancino e gaudiano

Felicia Gaudiano e Lelio Mancino: “Chiediamo un impegno concreto dai Presidenti delle Regioni Basilicata e Campania”

“In qualità di candidati alle Elezioni Europee 2024 per il Movimento 5 Stelle dell’8 e 9 giugno nella Circoscrizione Italia Meridionale, desideriamo esprimere il nostro pieno sostegno e adesione all’appello lanciato dal Comitato per la riattivazione della ferrovia Sicignano-Lagonegro. Il recente dibattito pubblico, conclusosi il 18 gennaio, ha evidenziato l’importanza cruciale della tratta Romagnano-Praja a Mare della linea ad Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria per il territorio delle Regioni Basilicata e Campania. Questa tratta coinvolge un significativo bacino di utenza di 156.000 abitanti distribuiti in 58 comuni, rendendola un elemento chiave per lo sviluppo locale. È fondamentale sottolineare che l’approvazione del Progetto Definitivo, come previsto dall’Ordinanza n.1 della Commissaria Straordinaria Vera Fiorani, è subordinata all’accettazione delle proposte avanzate dal Comitato. Queste proposte, supportate da organizzazioni autorevoli come Legambiente e Unioncamere Campania, includono la riapertura al traffico commerciale della linea turistica Sicignano-Lagonegro, sospesa dal 1987 e attualmente servita da un servizio sostitutivo di autobus di Trenitalia”. A dirlo sono Lelio Mancino e Felicia Gaudiano candidati del Movimento 5 stelle alle elezioni Europee.

“Inoltre, è essenziale l’interconnessione della linea Sicignano-Lagonegro con la nuova tratta AV Romagnano-Praja a Mare, che consentirebbe ai treni regionali di percorrere a 160 km/ora le tratte AV. Si richiede anche l’interconnessione della tratta AV Battipaglia-Romagnano-Praja a Mare con la linea storica Battipaglia-Potenza per realizzare collegamenti diretti con treni regionali e turistici da e per la Basilicata. Infine, la realizzazione della stazione AV ad Atena Lucana nel Vallo di Diano permetterebbe coincidenze garantite e protette ai passeggeri che acquistano biglietti ferroviari cumulativi (Treno alta velocità più treno regionale o Treno turistico TTI) come previsto dal regolamento UE 782/2021. In piena adesione a queste proposte, chiediamo formalmente ai Presidenti delle Regioni Basilicata e Campania di sottoscrivere l’intesa con il Commissario Straordinario necessaria per il progetto definitivo di quest’opera solo a seguito dell’accettazione delle suddette proposte. Crediamo fermamente che un trasporto ferroviario moderno ed efficiente sia essenziale per il benessere e lo sviluppo delle Regioni del Sud e confidiamo che anche gli altri candidati di tutti i partiti aderiscano all’appello del Comitato”. Concludono Mancino e Gaudiano.

Nota stampa – Lelio Mancino e Felicia Gaudiano

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending