Quantcast
Connettiti con noi

News

A scuola di podcast a Casa Mehari a Quarto

Pubblicato

il

A scuola di podcast a asa Mehari

A scuola di podcast a Casa Mehari. Dal 14 maggio alle ore 20:30 si potranno ascoltare i podcast degli studenti del Progetto “Obiettivo 2030: Redattori per il Sociale”

Dal 14 maggio – alle ore 20,30 – sui canali di Radio Mehari si potranno ascoltare i podcast realizzati dagli studenti che hanno partecipato al progetto “Obiettivo 2030: Redattori per il Sociale”.

Un’iniziativa finanziata dal Centro di Servizio per il Volontariato della città metropolitana di Napoli con il bando “Giovani Redattori” e che giunge alla conclusione con risultati significativi e un impatto tangibile sulla formazione e l’esperienza dei giovani coinvolti.

Guidati dalla visione di promuovere l’informazione come strumento di cambiamento sociale, l’associazione Dialogos ha coordinato l’iniziativa che ha coinvolto attivamente i ragazzi dell’Istituto San Giorgio di Quarto, offrendo loro un’opportunità unica di esplorare il mondo dell’informazione attraverso la redazione della web Radio Mehari.

Il nome “Mehari” è un omaggio a Giancarlo Siani, il coraggioso cronista de “Il Mattino” tragicamente ucciso nel 1985, il cui impegno giornalistico è stato un faro di speranza nella lotta contro la criminalità organizzata.

Radio Mehari, ospitata a Casa Mehari, un bene confiscato alla camorra che il Comune di Quarto ha affidato a un’associazione temporanea di scopo, si è distinta per la sua missione di promuovere iniziative culturali, musicali e sociali, riflettendo i valori fondamentali dell’associazione Dialogos. Il primo podcast, quello di martedì 14, dal titolo “Giancarlo Siani, giovane come noi”, sarà dedicato al giornalista napoletano.

Il progetto ha abbracciato l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, impegnandosi a educare i giovani sui 17 Obiettivi e i 169 Traguardi per lo sviluppo sostenibile.  Attraverso dibattiti e sensibilizzazione su temi di rilevanza civica, i partecipanti hanno affrontato argomenti cruciali per la costruzione di uno stile di vita sostenibile, contribuendo così al loro sviluppo personale e alla consapevolezza globale. La formazione pratica è stata al centro del percorso, consentendo ai giovani di interagire con giornalisti professionisti e di apprendere i segreti del mestiere.

Grazie alla guida esperta degli operatori di Dialogos e alla partecipazione attiva dei ragazzi, sono stati prodotti podcast di attualità che riflettono l’impegno e la passione dei giovani redattori.

I destinatari del progetto hanno avuto l’opportunità di mettere in pratica le proprie competenze nella pianificazione e realizzazione di programmi radiofonici   su argomenti di loro interesse, intervistando testimoni e esperti nei rispettivi campi.

Questo approccio ha favorito un coinvolgimento attivo e una crescita professionale e personale dei partecipanti.

L’Associazione Dialogos, in collaborazione con l’Istituto San Giorgio di Quarto, ha selezionato i giovani partecipanti con attenzione, privilegiando coloro che manifestavano un interesse genuino per la comunicazione e che avrebbero potuto trarre maggiore beneficio dall’esperienza laboratoriale.

La sinergia tra scuola e associazione ha garantito un supporto completo ai ragazzi durante tutto il percorso. In conclusione, il progetto “Obiettivo 2030: Redattori per il Sociale” ha rappresentato un’importante tappa nella formazione e nell’educazione dei giovani, offrendo loro competenze pratiche nel campo dell’informazione e un’occasione unica per contribuire al progresso della società attraverso la comunicazione e il giornalismo responsabile.

I Podcast saranno inseriti nel palinsesto di Radio Mehari (www.radiomehari.it/), in una sezione dedicata.

Nota stampa – Casa Mehari

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending