Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Villaricca: Consiglio comunale approva mozione contro Autonomia differenziata

Pubblicato

il

palazzo baronale villaricca

Il consiglio comunale di Villaricca ha approvato all’unanimità una mozione della minoranza contro l’Autonomia Differenziata.

Le forze di minoranza di Centro sinistra nel consiglio comunale di Villaricca avevano presentato una mozione contro l’Automia Differenziata, il cosiddetto decreto Calderoli che preoccupa i più in merito alle disuguaglianze che potrebbe creare.

Ad annunciarlo una comunicazione di Nicola Campanile capogruppo di Per le Persone e la Comunità, che ha illustrato la mozione in Consiglio Comunale.

Si legge nel testo che “impegna il Sindaco e la Giunta Comunale a chiedere al Governo ed al Parlamento il RITIRO del Disegno di Legge contenente ‘Disposizioni per l’attuazione dell’autonomia differenziata delle Regioni a statuto ordinario'”.

La motivazione è quella di “permettere un approfondito e indispensabile dibattito pubblico nel Paese su scelte che possano determinare importanti conseguenze istituzionali, economiche e sociali, auspica che in futuro vengano preliminarmente coinvolti in tale dibattito sindacati, associazionismo, studiosi, autonomie locali e soprattutto il Parlamento al quale va riservato un ruolo centrale anche nella valutazione di merito di eventuali intese”.

Il testo auspica “che i Sindaci delle Città Metropolitane siano ammessi al Tavolo Istituzionale Stato-Regioni per la piena partecipazione dei Comuni, sia al processo formativo della Legge sia al procedimento amministrativo per la definizione delle intese”.

La mozione inoltre chiede “che vengano obbligatoriamente definiti, prima di eventuali intese con singole Regioni, LEP, costi e fabbisogni standard e fondi perequativi, senza i quali non è possibile stabilire le risorse necessarie a finanziarie le prestazioni sulla base del principio di uguaglianza”.

All’interno del testo ancora si legge che “l’eventuale processo di devoluzione di cui all’art. 116, c. 3 della Costituzione avvenga nel rispetto del principio di sussidiarietà e non si traduca in un accentramento regionale in danno delle autonomie locali”.

Il testo della mozione

Per coloro che volessero approfondire lasciamo in allegato il testo completo della Mozione dei Capigruppo di opposizione nel Consiglio comunale di Villaricca.

Trending