Quantcast
Connettiti con noi

News

Vessava e aggrediva la moglie per gelosia: allontanato

Pubblicato

il

vessava e aggrediva la moglie

Vessava e aggrediva la moglie dall’aprile del 2023 per gelosia. Per l’indagato anche il divieto di dimora nella Provincia di Benevento

A seguito di una indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento, oggi, i militari della Stazione Carabinieri di Airola, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alla parte offesa ed ai luoghi dalla stessa frequentati nonché divieto di dimora nella provincia di Benevento. A diffondere la notizia una comunicazione della Procura della Repubblica di Benevento

Ad emettere il provvedimento il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura della Repubblica di Benevento. Ad essere allontanato un uomo della zona, “gravemente indiziato dei delitti di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate ai danni della moglie”.

Le indagini sono partite dalla trasmissione di annotazioni di servizi provenienti dall’uomo e da una dottoressa del pronto soccorso a cui si era rivolta la vittima e dalla querela sporta dalla donna.

La vittima riveriva delle violenze che era costretta a subire da parte del marito dall’aprile del 2023. L’uomo avrebbe abitualmente, vessato, ingiuriato, minacciato e aggredito fisicamente la donna. Tali comportamenti sarebbero motivati dalla morbosa gelosia dell’uomo.

Quando raccontato ha trovato riscontro attraverso l’attività investigativa. In particolare, l’escussione di due amiche della vittima, l’acquisizione di precedenti annotazioni concernenti interventi di polizia giudiziaria richiesti dalla donna ed i referti medici attestati le lesioni patite hanno consentito di raccogliere numerosi riscontri al narrato della donna, sia in ordine alle vessazioni patite sia con riferimento alle lesioni subite.

In sede di esecuzione della misura l’indagato non ha dato il consenso all’applicazione del braccialetto elettronico ragion per cui gli veniva contestualmente applicata anche la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Benevento.

Il provvedimento oggi eseguito è una misura cautelare disposta in sede di indagini preliminari. contro di essa sono ammessi mezzi di impugnazione. Il destinatario è una persona sottoposta alle indagini e quindi presunte innocenti fino a sentenza definitiva.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending