Quantcast
Connettiti con noi

News

Un sacrificio da non dimenticare: a Morcone una piazza alla memoria del Carabiniere Elio Di Mella

Pubblicato

il

Si è tenuta oggi a Morcone l’intitolazione di un largo in prossimità della Villa Comunale al Carabiniere Medaglia d’Oro al Merito Civile “alla memoria” ELIO DI MELLA.

Proprio il 7 ottobre del 1982 sull’autostrada Napoli – Bari, in prossimità dell’uscita di Avellino Est un commando di otto uomini appartenente alla Nuova Camorra Organizzata di Raffaele CUTOLO, bloccava un furgone blindato nel quale veniva tradotto il pregiudicato Mario CUOMO per comparire davanti ai Giudici del Tribunale di Avellino. Nell’azione vennero esplosi diversi colpi d’arma da fuoco che raggiunsero il Carabiniere Elio DI MELLA che aveva in custodia il pericoloso detenuto.

Alle celebrazioni, hanno preso parte la vedova del decorato Sig.ra Lucia Anna TAMILLA e il figlio Luca, il Comandante del Comando Provinciale Carabinieri di Benevento Col. Enrico CALANDRO, il Comandante Provinciale Carabinieri di Campobasso Col. Luigi DELLEGRAZIE, il Comandante della Scuola Carabinieri di Campobasso Col. Bruno CAPECE, una rappresentanza degli allievi della predetta Scuola, il cappellano militare Don Carlo LAMELZA, il Presidente della Provincia di Benevento Nino LOMBARDI, , nonché il sindaco del comune di Morcone Luigino CIARLO.

La cerimonia è stata accompagnata dalle note della fanfara del 10°raggiumento Campania.

Comunicato stampa Carabinieri Prov. Benevento

Trending