Quantcast
Connettiti con noi

News

Bimbi in ospedale, la Casper consegna uova di Pasqua

Pubblicato

il

bimbi in ospedale

Bimbi in ospedale. In questi giorni saranno consegnate le uova di cioccolato raccolte dall’Associazione Casper, fortemente impegnata sul fronte della solidarietà

Tutti conoscono gli sguardi illuminati e la felicità dei bambini quando scartano l’uovo di Pasqua, per cercare la sorpresa, figurarsi quando questo bimbo o bimba, è costretto anche solo per un giorno in ospedale.

Lo sanno bene i volontari dell’Associazione Casper Super Eroi in Corsia, che oramai da oltre quindici anni entrano negli ospedali campani, per ridere e scherzare con i più piccoli attraverso le maschere ed i personaggi più vicini al mondo fantastico dei bambini.

Lo stanno facendo anche in questi giorni, in cui, visto l’arrivo della ricorrenza pasquale, si consegnano uova di cioccolato, arrivate in grande quantità appena è partito l’appello dell’associazione, che ha provveduto ad una raccolta fondi ed al successivo acquisto delle uova, che così saranno consegnate integre ai bimbi.

Vedere sul viso di un bimbo che è in ospedale il sorriso è la cosa più bella e che ci dona gioia e forza per continuare in questa strada. – sottolinea Daniele Maffettone, anima portante dell’associazione Casper e del progetto di solidarietà negli ospedali- Quest’anno abbiamo incluso nel progetto di solidarietà anche cinque case famiglia ed una ONG. Anche lì ci sono dei giovani che debbono sentire il calore della festa e di qualcuno che pensa a loro. – Poi ricorda- Tutto questo è possibile grazie ai tanti volontari impegnati nel progetto, alle persone che ci seguono sui social, ma anche ad alcuni imprenditori illuminati, che non fanno mancare mai il loro sostegno ad ogni proposta”.

Un uovo di cioccolato, un giocattolo, un libro da leggere, un album da colorare sono importanti diversivi, per alleviare il disagio di un’ospedalizzazione lunga o breve che sia, per questo la Casper è impegnata tutto l’anno affiancando le cure mediche degli ospedali con le cure che derivano dal sorriso, che portano i Supereroi e le mascotte dell’Associazione.

Intanto dopo aver ricevuto l’autorizzazione da parte degli ospedali coinvolti, il 29 Marzo è partita la consegna di uova di pasqua e giocattoli al Santobono-Pausillipon ed all’ospedale San Pio di Benevento, mentre il 30 Marzo ai piccoli degenti del reparto di  Oncologia Pediatrica del I° Policlinico di Napoli. Il calendario della consegna poi prevede: 31 Marzo, Reparto di Pediatria dell’Ospedale di Caserta; 3 Aprile, sempre la Pediatria dell’Ospedale Umberto I° di Nocera (SA), mentre in contemporanea vi sarà la consegna di uova anche al reparto di Cardiologia Pediatrica dell’Ospedale Monaldi. Il 04 Aprile l’appuntamento è all’Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli ed il 5 Aprile all’Ospedale di Frattamaggiore. A seguire, appena giungono le autorizzazioni i volontari consegneranno all’Ospedale San Paolo di Fuorigrotta, al Ruggi di Salerno ed agli altri contattati.

Sui diversi canali social dell’associazione Casper e dello stesso Daniele Maffettone, si possono seguire le varie attività di consegne, che sono effettuate nei vari centri ospedalieri o nelle case famiglie. Maggiori info possono essere acquisite visitando il sito http://www.supereroiincorsia.it dove è possibile reperire foto e video delle iniziative precedenti che vedono collaborazioni anche con i giocatori e personaggi famosi.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Trending