Quantcast
Connettiti con noi

News

Isis Rita Levi Montalcini di Quarto l’evento: Tutti insieme per un mondo migliore

Pubblicato

il

Isis Rita Levi Montalcini
foto da nota stampa Antonio Sabino

Evento all’Isis Rita Levi Montalcini di Quarto è stato moderato dal professor Cosimo Orlandino

All’Isis Rita Levi Montalcini di Quarto si è tenuto questa mattina l’evento: “Tutti insieme per un mondo migliore”. Un incontro alla presenza dell’assessore regionale alle Politiche Sociali, Politiche giovanili e Scuola, Lucia Fortini, Don Luigi Merola, il sindaco di Quarto, Antonio Sabino, le rappresentanze dell’arma dei carabinieri, di Quarto e Pozzuoli e della Guardia di Finanza di Pozzuoli; la dirigente scolastica Gilda Tortora e i docenti dell’Istituto, nonché una rappresentanza dei giovani alunni. Presenti Domenico Marrazzo, consigliere Città Metropolitana di Napoli, la prof. Raffaella De Vivo, assessore alla Legalità del Comune di Quarto e Angela Di Francesco, Ass. Politiche sociali del Comune di Quarto. L’evento è stato moderato dal professor Cosimo Orlandino che ha evidenziato l’importanza della cultura e della buona scuola che induce alla formazione umana e alla comprensione del concetto di legalità. 

Don Luigi Merola

Don Luigi Merola ha puntato l’attenzione sulla figura dell’istituzione scolastica: “Oggi la scuola ti da un’opportunità unica e qui avete una preside e docenti coraggiosi. Voi siete fortunati, ma non immaginate in quanti remano contro questi eventi perché quando si parla di legalità o di droga, ad esempio, sembra quasi un fatto normale che i ragazzi ne facciano uso. La camorra è un peccato sociale.

Distrugge la nostra società. Siamo rovinati e questi eventi  servono a far entrare le istituzioni, stimolare i ragazzi alla legalità. Come vogliamo cambiare il nostro sistema se non pensiamo da alleati, ma come opposizione? Ci vuole coraggio a fare il sindaco come lo fa Antonio Sabino, sindaci che hanno sempre la porta aperta e non ad orari specifici.

Ci dobbiamo  svegliare, il nostro futuro dipende da noi e solo la cultura salva. La scuola deve essere coraggiosa e gli insegnanti devono insegnare e non aver paura delle responsabilità. Per cambiare una società dobbiamo partire dai bambini che vanno portati per mano e aiutati”. 

Antonio Sabino

Antonio Sabino: “Bisogna puntare sull’istruzione e il nostro comune, la Regione Campania, stanno investendo tanto in cultura e formazione, nella cultura alla legalità soprattutto partendo dal portare eventi come questo nelle scuole. Dobbiamo riuscire a portare avanti la politica del fare e i nostri giovani devono, come noi, divenire padroni delle proprie scelte e solo così possiamo costruire una città migliore”.

Lucia Fortini

Lucia Fortini: “A voi ragazzi dicono che questo è il periodo più bello della vostra vita. Non è vero. È il più difficile perché dovete imparare a scegliere chi essere. Dovete essere padroni delle vostre scelte, da quelle più facili alle più decisive. E quando avrete imparato a decidere le cose migliori per voi stessi, allora sarà tutto più semplice perché avrete la certezza di chi siete”. 

Nota stampa Antonio Sabino

Se ti va lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Trending