Quantcast
Connettiti con noi

News

Qualiano al buio: le segnalazioni dei cittadini restano lettera morta

Pubblicato

il

Qualianoi al buio

Da settimane completamente al buio viale Europa e via Orazio da due giorni via Santa maria a Cubito a Qualiano. In passato altre strade

Completamente al buio alcune zone della città di Qualiano ormai da settimane. Sono tante le segnalazioni e le lagnanze che giungono dai cittadini in redazione e con post su facebook. Alcuni di loro dicono anche di aver segnalato, ma operazioni di ripristino non se ne vedono.

Non si può dare la colpa al maltempo di questi giorni perché il problema è precedente. Sono mesi che i cittadini lamentano interruzioni della pubblica illuminazione a singhiozzo per lunghi periodi. In via Orazio, ad esempio, la pubblica illuminazione manca da tre settimane.

Un’altro cittadino la dice che da due giorni i lampioni di via Santa Maria a Cubito sono spenti. In Sono circa due settimane, invece, che Viale Europa è al buio.

Provvedimenti definitivi per la risoluzione di queste interruzioni a singhiozzo non se ne vedono e il tempo passa.

Le foto a corredo di questo articolo scattate dai cittadini non sono frutto di un errore fotografico: è proprio così non si vede nulla. Quella di via Orazio, per tale motivo, non è riportata.

Forse per uno strano caso della vita nelle strade dove vivono i politici locali l’energia elettrica funziona sempre? Forse si dà tempo all’Enel di accorgersi del problema ed intervenire, per poi spiegare perché non si è intervenuti prima? Che sia per dare precedenza alla tragedia che ha colpito la povera città di Casamicciola?

Sta di fatto che come spesso avviene nella città di Qualiano, sembra che nessuno appia niente e quando qualcuno lo fa notare palesi disservizi sembra che al palazzo del Comune caschino tutti dalle nubi. È per questo forse che talvolta in redazione sentiamo levarsi dalle strade una nota canzone classica napoletana che recita: “Duorme Carmè, che lo cchiù bello de la vita è ‘o durmì”

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook

Trending