Connettiti con noi

News

Notte di violenza in famiglia a Monte di Procida

Pubblicato

il

Notte di violenza in famiglia

Notte di violenza in famiglia a Monte di Procida, l’indagato avrebbe picchiato e maltrattato in diverse occasione la moglie

Ennesimo episodio di violenza in famiglia e maltrattamenti mai denunciati a Monte di Procida. I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate un 44enne del posto.

Tutto è accaduto di notte quando i militari della Stazione di Monte di Procida, allertati dalla sorella della vittima, sono intervenuti per mettere fine alle violenze.

L’uomo – per motivi di gelosia – poco prima avrebbe picchiato la moglie e la figlia minore che per scampare alle botte hanno trovato rifugio in una stana della casa insieme agli altri due figli.

La vittima ha raccontato ai Carabinieri degli episodi di violenza subiti negli ultimi mesi. I militari hanno inoltre perquisito la casa e hanno trovato e sequestrato un piccolo coltello, uno sfollagente in ferro e un bastone di legno.

Armi che l’uomo avrebbe usato anche nel corso dei maltrattamenti subiti e mai denunciati dalla donna.

Le due vittime hanno ricevuto le cure mediche presso l’Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Il personale medico le ha giudicate guaribili in 4 e 3 giorni per postumi da contusioni. L’uomo è attualmente presso il carcere di Poggioreale in attesa di essere giudicato.

Trending