Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Villaricca, Pd incontra Commissario Prefettizio

Pubblicato

il

Villaricca

Il 21 marzo mattina il Segretario cittadino Antonella di Rosa e il Vicesergretario Giuliano Palumbo del Pd di Villaricca hanno incontro il Prefetto Scialla

È avvenuto il 21 marzo mattina un incontro tra il Sergretario cittadino del Pd, Antonella Di Rosa, il suo vice Giuliano Palumbo e il Prefetto Scialla della Commissione prefettizia. Lo ha annunciato il Pd di Villaricca in una nota stampa inviata ieri sera in redazione.

Affrontati – con il Commissario Prefettizio – importanti temi che riguardano la viabilità di Villaricca e le doppie cartelle che arrivano ai cittadini, rifiiuti e l’ospitalità ai profughi ucraini.

“Abbiamo portato all’attenzione del prefetto la questione delle “doppie cartelle” di pagamento di alcuni tributi comunali che diversi cittadini ci hanno segnalato – dichiara il segretario Di Rosa – Chiediamo ai Villaricchesi di segnalarci in privato sulla pagina Facebook PD Villaricca ogni eventuale problema riscontrato che porteremo poi all’attenzione del commissario prefettizio”. Così esordiscono i vertici del PD di Villaricca nella nota.

“Importanti aggiornamenti anche sui lavori in programma per il rifacimento di alcune arterie stradali: via Palermo, via De Nicola, via Fontana e parte del Corso Italia saranno le prime strade in cui partiranno i lavori di ripristino del manto stradale. Inoltre, abbiamo sottolineato al prefetto la necessità di intervenire coi fondi del PNRR su altre numerose strade, già note agli uffici comunali”. Hanno proseguito il Segretario Di Rosa e il suo vice Palumbo.

“Riguardo alla raccolta differenziata, in questo ultimo periodo ci siamo ritrovati a vivere una difficoltà legata alla ricezione dei sacchetti, dovuti ad un difetto nella distribuzione degli stessi. La questione segnalata sarà attenzionata dal Prefetto Scialla che ci ha garantito di verificare il problema, in modo da ripristinare la corretta distribuzione”. Hanno aggiunto rimarcando l’attenzione del Commissario prefettizio.

“Notevole attenzione è stata posta anche sulla possibilità di ospitare alcuni cittadini ucraini. Il comune sta valutando e rispondendo alle richieste arrivate dal Governo”. Così concludono Di Rosa e Palumbo

Trending