Quantcast
Connettiti con noi

Entertainment

Crème Brûlée al Limone: una fresca ricetta

Pubblicato

il

Creme-Brulee-

Crème Brûlée al Limone: Un delizioso dolcetto elegante, da preparare con amici e parenti in una calda giornata d’estate

Il Crème Brûlée al Limone è un dessert classico che unisce la cremosità della tradizionale crème brûlée con la freschezza e il profumo del limone. Questo dolce è perfetto per chi cerca qualcosa di raffinato e delizioso per concludere una cena speciale. La crosta caramellata che si rompe sotto il cucchiaino, rivelando una crema vellutata e aromatica, è un’esperienza sensoriale che delizia ogni palato. Ecco come preparare questa delizia in pochi e semplici passaggi.

Ingredienti:

  • 500 ml di panna fresca
  • 6 tuorli d’uovo
  • 100 g di zucchero semolato
  • 1 baccello di vaniglia (o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia)
  • Scorza grattugiata di 2 limoni
  • 50 g di zucchero di canna (per caramellare)

Procedimento

Preparazione della panna aromatizzata:

  • In un pentolino, scaldate la panna fresca a fuoco basso con la scorza grattugiata dei limoni e i semi del baccello di vaniglia (o l’estratto di vaniglia). È importante non portare la panna ad ebollizione, ma solo riscaldarla per far sì che si infonda con gli aromi del limone e della vaniglia.
  • Una volta calda, togliete il pentolino dal fuoco e lasciate la panna in infusione per circa 15 minuti.

Preparazione del composto di tuorli:

  • In una ciotola capiente sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso

Unione dei due composti:

  • Filtrate la panna aromatizzata con un colino per eliminare la scorza di limone e i semi di vaniglia.
  • Versale lentamente la panna filtrata nel composto di tuorli e zucchero, mescolando continuamente per evitare che le uova si cuociano

Cottura:

  • Preriscaldate il forno a 150°C.
  • Versate il composto in piccoli ramequin (stampi in ceramica) riempiendoli fino a circa 1 cm dal bordo.
  • Sistemate i ramequin in una teglia da forno profonda e riempitela con acqua calda fino a raggiungere la metà dell’altezza dei ramequin, creando così una cottura a bagnomaria.
  • Cuocete in forno per circa 40- 45 minuti, o fino a quando i bordi saranno rassodati ma il centro sarà ancora leggermente tremolante

Raffreddamento:

  • Rimuovete i ramequin dal bagnomaria e lasciateli raffreddare a temperatura ambiente.
  • Una volta raffreddato, copriteli con la pellicola trasparente e metteteli in frigorifero per almeno quattro ore, preferibilmente tutta la notte

Caramellizzazione:

  • Prima di servire, cospargete uniformemente la superficie di ciascun crème brûlée con lo zucchero di canna.
    • Utilizzate un cannello da cucina per caramellare lo zucchero fino a quando sarà dorato e croccante. In alternativa, potete mettere i ramequin sotto il grill del forno per qualche minuto, facendo attenzione a non bruciare lo zucchero.

Servizio:

  • Lasciate riposare i crème brûlée per qualche minuto prima di servirli, in modo che il caramello possa solidificarsi.

La Crème Brûlée al Limone è un dessert sofisticato che combina la dolcezza della crema con l’acidità e il profumo del limone, creando un equilibrio perfetto di sapori. Questo dolce è ideale per chiudere una cena con un tocco di eleganza e sorprenderà sicuramente i vostri ospiti. La preparazione è semplice e il risultato è garantito: una crema vellutata con una crosta croccante che renderà ogni boccone un’esperienza indimenticabile.

Buon divertimento in cucina e buon appetito!

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending