Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Stalking a Napoli: Sotto casa della moglie nonostante il divieto di avvicinameno.

Pubblicato

il

Stalking a Napoli: Destinatario del divieto di avvicinamento sotto casa della moglie. Il figlio riprende tutto. Arrestato 39enne

Stalking a Napoli. Sotto casa della moglie nonostante il divieto di avvicinamento. Ha appena compiuto 18 anni ma sulle spalle sente già il peso della responsabilità, quella di difendere la mamma dal suo papà, da colui che dovrebbe proteggerli e dare l’esempio.

A diffondere la notizia una comunicazione del Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli.

Pubblicità

L’uomo ha 39 anni ed è già sottoposto al divieto di avvicinamento e allontanato dalla casa familiare. Atti persecutori il reato ipotizzato, la famiglia intera coinvolta.

Il fatto è accaduto di pomeriggio quando la vittima, una 38enne, entra nella Stazione dei Carabinieri di Pianura per chiedere aiuto. Nella notte trascosa il marito si era rifatto vivo per minacciarla ed insultarla.

Alla tensione ha risposto con enorme lucidità il primo dei quattro figli (l’unico maggiorenne) della coppia che ha avviato lo smartphone, attivato la fotocamera e premuto il tasto di registrazione, iniziando così a riprendere.

Pubblicità

I carabinieri gli avevano l’importante suggerimento e di essere pronto nell’eventulati che il padre tornasse di contattare immediatamente il 112.

Così ha ripreso interamente quelle grida e il file consegnato ai militari. Le manette sono scattate poco dopo, in stretto coordinamento con la Procura di Napoli e secondo le modalità dell’arresto in differita.

Dovrà rispondere ancora di atti persecutori, violazione del divieto di avvicinamento e dell’allontanamento dalla casa familiare. È ora in carcere, in attesa di giudizio.

Pubblicità

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending