Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Furto e ricettazione a San Bartolomeo in Galdo: Smartphone era in Friuli

Pubblicato

il

Val Fortore

Furto e ricettazione. Uno degli indagati denunciato per ricettazione. L’altro denunciato per furto

Furto e ricettazione a San Bartolomeo in Galdo. Nell’ambito di un’attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, i carabinieri della stazione di San Bartolomeo in Galdo, diretti dalla locale compagnia, hanno denunciato in stato di libertà un 46enne ed un 47enne locali, già noti alle forze dell’ordine, per i reati di furto aggravato e ricettazione.

La vicenda ha avuto inizio a San Bartolomeo in Galdo in provincia di Benevento in una mattina dell’ottobre scorso. Un commerciante locale non aveva più trovato il proprio telefono cellulare, lasciato all’interno del suo furgone. Il mezzo non era chiuso a chiave ed era parcheggiato in una strada centrale della cittadina fortorina al fine di effettuare delle rapide consegne ai negozi locali.

Ricevuta la denuncia ed attivate immediatamente le indagini, eseguite con metodi tradizionali di concerto con l’Autorità Giudiziaria.

I carabinieri sono riusciti a risalire al 47enne. L’uomo utilizzava il telefono in Friuli Venezia Giulia, dove si trovava per lavoro. Il telefono in seguito ritrovato e sequestrato dai carabinieri di Udine dopo una perquisizione eseguita contemporaneamente presso le abitazioni dell’uomo in Val Fortore e nella regione del nord-est italiano. Denunciato per ricettazione l’utilizzatore.

Le ulteriori attività investigative hanno consentito ai carabinieri di identificare anche il 46enne, che gli aveva ceduto il telefonino per una cifra di denaro irrisoria.

L’uomo individuato e denunciato come autore del furto grazie alla raccolta di convergenti elementi di colpevolezza a suo carico.

Le persone denunciate sono sottoposte alle indagini e – pertanto – presunte innocenti fino a sentenza definitiva.

L’attività di prevenzione e repressione dei reati predatori è prioritaria per i carabinieri del comando provinciale di Benevento e viene eseguita con costanza e solerzia al fine di garantire la sicurezza dei cittadini e di preservarne il patrimonio.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending