Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Concorso per capitreno, Nappi (Lega): bando da revocare, Eav ridotto a “sartoria”

Pubblicato

il

Caro energia difendere famiglie
foto da redazione

Nappi: concorso per capitreno: “Nemmeno la sartoria più raffinata sarebbe in grado di cucire un abito su misura come il bando pubblicato da Eav”

Nemmeno la più raffinata ‘sartoria’ sarebbe stata in grado di cucire un abito su misura come il bando pubblicato da Eav per l’assunzione di 20 capitreno.

La cosa ancor più grave è che alle domande rivolte in Aula rispetto a un concorso che in un Paese civile sarebbe stato revocato immediatamente – perché si fonda su una artificiosa distinzione che discrimina tra candidati di serie A e di serie B – ci viene risposto, come al solito, con una serie di bugie. La più eclatante? Quella relativa allo spostamento della data di partecipazione. Sapete perché è slittata? Perché il corso in cui si acquisisce il titolo, mai richiesto prima e che per Eav diventa addirittura fondamentale rispetto all’abilitazione prevista dalla legge, non si è ancora concluso per tutti i partecipanti candidati ad essere anche i certi vincitori della procedura.

Davanti alla denuncia di questo ennesimo scandalo ci saremmo aspettati la presenza in Aula del presidente della Giunta ma come al solito lui si esibisce soltanto sui social”. Lo ha affermato Severino Nappi, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Campania, nel corso del Question Time tenutosi oggi.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending